Home News Nokia vs Apple: guerra di brevetti, ancora una volta

Nokia vs Apple: guerra di brevetti, ancora una volta

Nokia vs Apple: guerra di brevetti, ancora una voltaIl colosso di Cupertino ha citato Nokia per la presunta violazione di alcuni brevetti. In particolare, questa volta, l’oggetto della disputa sarebbe la tecnologia per lo scrolling di contenuti su display touchscreen.

Non è un qualcosa di nuovo. L’acerbo scontro tra Nokia e Apple sui brevetti legati ai propri device sembra non aver fine. E’ di queste ore, infatti, la notizia secondo la quale il colosso di Cupertino avrebbe depositato una denuncia nei confronti dell’azienda finlandese presso il tribunale britannico dell’Alta Corte di Londra per presunta violazione di un brevetto relativo alla funzionalità dello scrolling su display sensibili al tocco. Ricordiamo che questo fa parte di un gruppo di sette brevetti di cui Nokia ha contestato la violazione presso il tribunale di Dusseldorf.

Apple brevetto multitouch

Nelle ultime settimane, inoltre, Nokia ha inasprito il conflitto di interessi citando l’azienda di Jobs presso la Corte Federale del Delaware, rea di aver impiegato alcune tecnologie presenti in brevetti già depositati. La battaglia tra i due colossi, però, risale a diverso tempo fa. Solo a titolo di esempio, nell’ottobre del 2009, Nokia aveva accusato Apple di aver utilizzato 10 brevetti depositati e registrati dall'azienda finlandese relativi a tecnologie innovative per dispositivi basati su reti e sistemi GSM, UMTS e/o LAN.

Dopo qualche mese, l'azienda di Cupertino aveva contrattaccato Nokia, individuando ben 13 brevetti violati dal produttore leader nel settore della telefonia mobile. Non solo: nel maggio del 2010 Nokia è ritornata alla carica depositando un ricorso in giudizio presso la Corte Federale dello Stato del Wisconsin, in USA. Secondo l'azienda finlandese, infatti, Apple sarebbe stata scorretta per la violazione di cinque brevetti relativi a tecnologie utilizzate sull’iPhone 3G e iPad.

Le tecnologie in questione riguardavano il metodo di trasmissione di dati e voce e la configurazione dell'antenna all'interno di un dispositivo che garantisce una maggiore affidabilità pur diminuendo l'ingombro. Nelle prossime settimane potremo sapere qualcosa di più riguardo a questa nuova battaglia legale che investe due produttori internazionali e interessi commerciali estremamente importanti.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy