Myspace blocca novantamila usersIl noto social network, Myspace, ha bannato negli ultimi due anni circa 90 mila utenti giudicati pericolosi. Si tratta di molestatori, pedofili e maniaci, che potrebbero anche essere presenti su Facebook.

E' ormai risaputo che in giro per la Rete si può incontrare chiunque. Le distanze e i rapporti interpersonali sono stati accorciati significativamente dai social network, come Facebook e MySpace, o dalle chat pubbliche, dove gli utenti, diversi per età, estrazione sociale, sesso ed intenzioni si incontrano per passare qualche ora di svago e piacere. Purtroppo spesso gli stessi luoghi sono covo di molestatori, pedofili e maniaci che, approfittando della buona fede di qualche sprovveduto, mettono a segno il loro colpo.

Myspace screenshot 

Fa discutere oggi la notizia, pubblicata da Sun in un'intervista a John Cardillo, ex poliziotto, secondo cui Myspace abbia allontanato negli ultimi 2 anni circa 90 mila molestatori. Delle cifre sono davvero incredibili se si pensa che gli individui espulsi sono tutti statunitensi ed hanno compiuto comportamenti pericolosi o giudicati scorretti dagli investigatori. Lo stesso Cardillo commenta questi numeri, sottolineando che anche Facebook, ora all'apice della sua popolarità, potrebbe contare tra i suoi utenti registrati, individui maleintenzionati.

In pochi giorni, gli investigatori hanno identificato oltre 8487 registrati, già colpevoli di reati a sfondo sessuale, ma Facebook ha strumenti inadeguati per controllarli e fermarli. Una semplice ricerca, peraltro pubblica, rivela infatti la lista degli utenti potenzialmente pericolosi. In Europa, e in Italia soprattutto, quanti saranno?

 

Commenti