Home News Microsoft e Linux insieme per l'open-source

Microsoft e Linux insieme per l'open-source

Microsoft e Linux insieme per l'open-sourceMicrosoft ha compiuto oggi un passo storico nei confronti della comunità open-source: l'azienda di Redmond ha rilasciato alcuni driver per Linux relativi alla tecnologia Hyper-V (circa 20.000 righe di codice) di Windows Server 2008 sotto licenza GPLv2.

Microsoft ha donato 20.000 righe di codice alla comunità Linux: non si tratta di una barzelletta, ma di quel che potrebbe essere definito come un primo passo di avvicinamento alla community open-source. Il codice rilasciato dall'azienda di Redmond sotto la licenza GPLv2 con il nome di "Linux Device Driver for Virtualization" è relativo a quattro driver per la tecnologia Hyper-V di Windows Server 2008. La la comunità GNU/Linux ha accettato la donazione ed integrerà al più presto i driver nelle prossime versione del kernel.

Microsoft Surface Collage

Sam Ramji, direttore Open Source Software Lab di Microsoft, ha spiegato che i driver hanno lo scopo di migliorare l'interoperabilità tra gli ambienti di virtualizzazione Microsoft ed il sistema operativo Linux. Non è la prima volta che Microsoft tende la mano all'universo Linux, tuttavia secondo gli analisti l'evento odierno costituisce un impegno molto importante da parte del colosso statunitense, in quanto sentore dell'inizio di una nuova strategia di collaborazione tra le due parti.

"Questo è un altro segno del rispetto maturato da Microsoft per l'open source,"
commenta Jeffrey Hammond, analista di Forrester Research. "Dopo tanti piccoli passi, ecco finalmente la chiave di volta di un percorso di avvicinamento pratico e pragmatico all'open source." Microsoft getta dunque così il suo guanto di sfida alla californiana VMware: quale sarà l'esito di questa nuova battaglia?

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy