Home News Microsoft lancia Xbox Music

Microsoft lancia Xbox Music

Microsoft lancia Xbox MusicMicrosoft ha lanciato ufficialmente il proprio nuovo servizio integrato di musica on-the-cloud chiamato Xbox Music, disponibile a partire già da domani per le console di Redmond e dal prossimo 26 ottobre per device Windows 8 e Windows Phone 8 based, per fare concorrenza a Spotify, Pandora e iTunes.

Xbox Music è il nome ufficiale della nuova piattaforma cloud per la fruizione di musica sviluppata da Microsoft per unificare i servizi di tutti i suoi prodotti, dalle console Xbox agli smartphone con Windows Phone 8, fino ai tablet, ai notebook e ai desktop PC con Windows 8. Il servizio, che nasce per competere con altri simili come Spotify o iTunes, consentirà di scaricare a pagamento singole tracce o interi album sincronizzandoli poi automaticamente su tutti i device compatibili e ascoltare in streaming tutta la propria musica preferita tramite diversi profili di abbonamento.

Microsoft lancia Xbox Music

Il servizio potrà contare su un numero di tracce complessivo pari a circa 30 milioni, anche se non in tutti i mercati la quantità sarà la stessa, ad esempio negli Stati Uniti saranno disponibili 18 milioni di brani e non tutte le piattaforme potranno godere di profili d'uso gratuiti. Ad esempio i possessori di una XBox 360 dovranno essere già forniti di un account di tipo Xbox Live Gold e acquistare poi un pass. Quello da 9.99 dollari al mese consentirà accesso illimitato alla riproduzione audio e video in streaming sulla propria console, mentre chi preferirà acquistare la propria musica o i film preferiti avrà accesso allo Xbox Music Store e da qui sarà possibile anche optare poi per la cache online in luogo del download in locale, così da poter riprodurre i brani quando si vuole senza occupare memoria aggiuntiva.

Anche per gli utenti di Windows Phone 8 non ci saranno piani gratuiti ma, come accade già con Spotify, bisognerà essere un abbonato pagante per accedere allo streaming diretto. Microsoft inoltre è al lavoro per supportare anche altre piattaforme come Apple iOS e Google Android e sta sviluppando Social Music, il servizio di integrazione per i social network che consentirà di condividere musica e video con i propri contatti. Infine Xbox Music offre alcune funzionalità già viste per altri servizi simili. Ad esempio SmartDJ consentirà di creare playlist a partire da un artista specifico di nostra scelta a cui saranno abbinati altri simili, proposti dal servizio stesso, come fa Pandora, ma in realtà come faceva già da diverso tempo Zune Software, la cui funzione aveva lo stesso nome, o Apple iTunes.

Proprio come quest'ultimo poi anche Xbox Music sarà in grado di rilevare le nostre collezioni in locale, caricandole nel cloud così da rendercele disponibili ovunque attraverso tutti i device dell'ecosistema. I primi a poter accedere al servizio saranno i clienti di Xbox 360 di 22 Paesi che, da domani, potranno provare gratuitamente il servizio oppure acquistare un Xbox Music Pass. Seguiranno gli utenti dei device Windows 8/RT based, a partire dal prossimo 26 ottobre e chiuderanno infine quelli di Windows Phone 8, poco dopo.

Dopo i primi 22 Paesi altri ne saranno man mano aggiunti nel corso del 2013. Per chi invece non abbia intenzione di passare a uno di questi sistemi operativi e voglia restare con Windows 7 o Windows Phone 7.5 non ci sarà alcun porting di Xbox Music, tuttavia sarà possibile continuare a usare Zune Music, accedendo allo stesso nuovo catalogo, ma non si potrà usufruire dei servizi di sincronizzazione cloud e di streaming dei file acquistati.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy