Home News MaruOS trasforma lo smartphone Android in un PC con Debian Linux

MaruOS trasforma lo smartphone Android in un PC con Debian Linux

MaruOS trasforma lo smartphone Android in un PC con Debian LinuxUn po' come Continuum per Windows 10 e Convergence per Ubuntu Linux, MaruOS trasforma il vostro smartphone Android in un PC con Debian Linux quando il dispositivo sarà collegato ad un monitor, tastiera e mouse.

L'ultima frontiera nel mondo dei sistemi operativi è la "fusione", o meglio la possibilità di utilizzare un unico dispositivo - sia in movimento che a casa, sia per lo svago che per la produttività - grazie alla versatilità dell'OS di cui è dotato. L'equazione riesce: la dotazione hardware è abbastanza potente per eseguire app di ogni tipo (suite per l'ufficio, browser ed altri strumenti di lavoro), mentre il sistema operativo cambia interfaccia a seconda dell'utilizzo. Ci è riuscita Microsoft con Windows 10 "Continuum" e ci sta provando Canonical con Ubuntu "Convergence", due soluzioni che permettono all'utente di far girare applicazioni mobile e desktop su uno smartphone/tablet semplicemente collegandolo ad una tastiera, mouse e display esterno.

MaruOS

L'idea è così promettente, che potenzialmente potrebbe essere adattata a qualsiasi OS. Ed è proprio così che nasce MaruOS, una versione personalizzata di Android Lollipop che si trasforma in Debian Linux quando lo smartphone è collegato ad un monitor, tastiera e mouse. In sostanza, è una nuova variante della funzione Continuum di Microsoft con la sola differenza che "in modalità PC" l'utente dovrà vedersela con una distribuzione Linux. E questo piacerà a chi ama il software libero.

Al momento, MaruOS (ancora in beta) supporta solo il Nexus 5 ed avrete bisogno anche di un cavo SlimPort per collegare lo smartphone ad un display (inserendo un'estremità nella porta micro USB del telefono e l'altra alla porta HDMI della TV). Sarà necessario anche un aggiornamento della ROM, che quindi vi costringerà alla perdita di tutti i dati memorizzati.

Non siamo sviluppatori e non abbiamo avuto ancora la possibilità di provare questo sistema operativo, ma sembra che MaruOS riesca a rilevare quando è collegato ad un display con un'app mentre LXC Linux Container permette di eseguire Linux con Android, passando da un ambiente all'altro in modo veloce e senza riavvio. Quindi, potrete continuare ad utilizzare Android sullo smartphone (per chiamate, SMS ed altre attività), mentre Debian Linux gira sul monitor. Il progetto ci convince: ci sono già alcune applicazioni Android che consentono di fare qualcosa di simile con l'installazione di una distribuzione Linux (chroot), ma la forza di MaruOS sta nella sua "continuità" ovvero nello "switch" immediato.

Non sentiamo di consigliarne l'installazione, ma continueremo a seguire il progetto. Se anche voi volete dargli un'occhiata, qui trovate tutte le informazioni necessarie.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy