Home News Linux su netbook: Fedora 16 e Linux Mint 12 in prova

Linux su netbook: Fedora 16 e Linux Mint 12 in prova

Linux su netbook: Fedora 16 e Linux Mint 12 in provaOggi vi proponiamo due interessanti video che riguardano la distribuzione Fedora 16 su un netbook HP Mini 110 e Linux Mint 12 su un netbook Asus Eee PC 1005PE. Ecco la prova su strada.

Quasi tutti i netbook in commercio, per la verità molti meno rispetto a qualche anno fa, adottano il sistema operativo Windows 7, sovente in versione Starter. Non sempre però gli utenti gradiscono l'OS Microsoft e decidono di utilizzarlo. Spesso, infatti, si decide di installare una distribuzione Linux, ed Ubuntu è sicuramente una delle più scelte. Fedora, ad esempio, pur essere una distro Linux molto diffusa, è praticamente assente dal mercato dei netbook, a meno che l'utente non decida di installarla in un secondo tempo.

Linux Mint 12

A dimostrarlo, è un interessante video che mostra un HP Mini 110 equipaggiato con Fedora 16. L’autore del video spiega che questa distribuzione si comporta perfettamente sul netbook della multinazionale statunitense. Funziona tutto, dalla porta VGA alla webcam e all’audio. Un ottimo risultato, dunque, per i fan di Linux che potrebbero “costruirsi” con Fedora 16 il proprio dispositivo portatile. Fedora appare una delle distribuzioni maggiormente consigliate per sostituire il classico sistema operativo Windows previsto di serie.

Un altro video riguarda un Asus Eee PC 1005PE, un modello piuttosto datato a dire il vero ma che potrebbe continuare a regalare soddisfazioni grazie all’installazione della distribuzione Linux Mint 12. Ricordiamo che Asus Eee PC 1005PE integra un chipset Intel NM10 Express e si basa su processore Atom Pineview N450 a 1.66GHz. La dotazione comprende 1/2 GB di memoria DDR2, hard disk SATA da 250GB a 5400rpm e un  sottosistema integrato Intel GMA X3150 che gestisce uno schermo LCD da 10.1 pollici a LED BackLight con risoluzione WSVGA di 1024×600 pixel.

L’autore del video in questione, Matt Hartley, mostra come rendere il netbook avviabile con Mint 12 utilizzando Live Disk. Questa ultima release della distribuzione Linux potrebbe essere una interessante scelta soprattutto per quegli utenti Linux rimasti delusi dalla nuova interfaccia Unity. Lo stesso Hartley consiglia l’utilizzo dell’applicazione Jupiter, un tool che contente di tenere sotto controllo l’autonomia della batteria regolando automaticamente le impostazioni relative alle connessioni e ad altri parametri del device. Anche Mint 12 viene considerata una alternativa credibile e concreta al più blasonato Windows.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy