Home News Linux compie 20 anni

Linux compie 20 anni

Linux compie 20 anniNel 1991, furono scritte le prime righe di codice di Linux, o meglio di un sistema operativo open-source dal nome non ancora definitivo. A distanza di 20 anni, Linux è tra gli OS più diffusi e versatili.

26 agosto 1991. Un certo Linus Benedict Torvalds inviava un messaggio su comp.os.minix. Era una data importante, un giorno che è passato alla storia. Le poche righe scritte da Torvalds erano dedicate ad un OS, sul quale stava lavorando da alcuni mesi, ma che non aveva ancora un nome. Dopo 20 anni, questo sistema operativo è entrato nelle vite tutti gli utenti, è stato modificato, aggiornato, migliorato, declinato in più versioni, ma è sempre rimasto un progetto open-source, un OS libero e gratuito.

Linux4One

Parliamo naturalmente di GNU/Linux, che proprio ieri ha compiuto i suoi primi 20 anni. La versione beta dell'OS, come segnalava Linus nel suo messaggio, non era mobile, ma richiedeva un computer con Intel 80386 ed un hard disk AT (PATA). 20 anni più tardi, GNU/Linux è stato adattato a innumerevoli architetture hardware, abbracciando soluzioni diverse da x86. Attualmente, un kernel Linux è installato su una vasta gamma di dispositivi: dalle nostre TV alle automobili, dagli smartphone ai tablet, etc etc.

Inizialmente, il sistema operativo fu chiamato Freax, una sintesi di Free e Unix, ma successivamente il codice dell'OS fu spostato su un server ftp FUNET nella directory "Linux" ed è diventato così il suo nome definitivo. Il simbolo di Linux è stato dal 1996 un pinguino, una mascotte disegnata da Larry Ewing in onore della passione di Linus Torvalds per questi animali. Il punguino fu chiamato Tux (Torvalds UniX).