Home News Lenovo Phab 2 Pro slitta a novembre. Foto e video live

Lenovo Phab 2 Pro slitta a novembre. Foto e video live

Lenovo Phab 2 Pro slitta a novembre. Foto e video liveAtteso già lo scorso settembre, Lenovo Phab 2 Pro dovrebbe essere lanciato definitivamente sul mercato americano per novembre al prezzo di 499 dollari. E' il primo smartphone Tango dedicato al grande pubblico. Foto e video live.

Il Lenovo Phab 2 Pro sarà uno dei primi smartphone basati su tecnologia Tango di Google e permetterà di mappare in 3D lo spazio circostante e interagire con gli elementi del mondo reale sullo schermo. Ad esempio, è perfetto nei videogiochi per un'esperienza immersiva oppure per funzioni di navigazione/mappatura indoor, dove potrebbe servire a ricevere indicazioni all'interno di strutture come stazioni, aeroporti e altri edifici di accoglienza o a dare uno sguardo alla ristrutturazione di un ambiente prima ancora di incominciare.

E' anche uno dei primi smartphone Lenovo, che l'azienda cinese venderà sul mercato americano con il proprio nome, quindi ha un valore in più. Nel corso del Tech World di giugno, Lenovo annunciò l'arrivo di Phab 2 Pro nel mese di settembre per circa 499 dollari, ma la produzione ha subito qualche rallentamento e - stando alle ultime indiscrezioni - lo smartphone sarà pronto e disponibile per novembre giusto in tempo per lo shopping natalizio. Il prezzo non dovrebbe variare da quello iniziale, quindi iniziate a mettere da parte almeno qualche soldo.

Lenovo Phab 2 Pro

Ma cosa sappiamo di Lenovo Phab 2 Pro? Lo abbiamo studiato da vicino ad IFA 2016 e - col senno di poi - è l'antitesi di un Google Pixel. Pensateci bene: Pixel è compatibile con la piattaforma Daydream VR di Google, mentre Phab 2 Pro si basa sulla piattaforma di realtà aumentata Tango. Quest'ultima tecnologia non è recente, ma fino ad oggi è stata limitata solo a prodotti non destinati al grande pubblico. Lenovo Phab 2 Pro è quindi il primo dispositivo consumer Tango-based a sbarcare sul mercato.

Ciò che rende speciale questo terminale è però la tecnologia della fotocamera, perché non possiede due fotocamere come i comuni smartphone ma ben quattro: un sensore frontale da 8 megapixel, uno posteriore da 16 megapixel RGB che supporta la registrazione di video 4K, una fotocamera di profondità ed una per la rilevazione del movimento. Insomma, integra il set completo per eseguire la scansione dell'ambiente in tempo reale, creare modelli 3D ed utilizzarli con applicazioni e giochi.

 Lenovo Phab 2 Pro

Passando alle specifiche tecniche, Lenovo Phab 2 Pro integra un SoC octa-core Qualcomm Snapdragon 652 (4 Cortex-A72 e 4 Cortex-A53) con Adreno 510, 4GB di RAM e 64GB di ROM non espandibile, display IPS da 6.4 pollici qHD (2560 x 1440 pixel), telaio unibody in metallo nei colori oro e grigio (179,83 x 88,57 x 6,96 mm per 259 grammi), ed una grossa batteria da 4050 mAh con supporto per ricarica veloce. A bordo, anche un modulo WiFi 802.11n dual-band, Bluetooth, 3G e 4G/LTE.

Ci torneremo tra qualche settimana, chissà magari con qualche informazione in più per il mercato europeo (e italiano).