Home News Lenovo chiude l'anno fiscale in rosso

Lenovo chiude l'anno fiscale in rosso

Lenovo chiude l'anno fiscale in rossoLa recessione globale ha preso ancora una volta di mira le aziende produttrici di computer. Lenovo ha segnalato, ieri, nella sua nota ufficiale che la chiusura dell'anno finanziario, conclusosi il 31 marzo, ha segnato perdite economiche e una diminuzione delle vendite.

La casa cinese ha visto restringere il proprio fatturato di 14.9 miliardi di dollari, con un ribasso dell'8.9% rispetto allo scorso anno, con una perdta netta annuale pari a 188 milioni di dollari. Per quanto riguarda il quarto trimestre, le vendite sono crollate del 25.8%, 2.8 miliardi di dollari con una perdita pretassazione di 268 milioni di dollari.

Lenovo Ideapad S10-2

I risultati sono certamente aggravati dai costi di ristrutturazione, che hanno contribuito con 146 milioni di dollari alle perdite annuali. Lenovo pensa che la situazione economica attuale sia dovuta soprattutto alle scarse vendite di computer nel quarto trimestre dell'anno, diminuite dell'8.2% rispetto all'anno precedente.

Per combattere questa diminuzione, l'azienda aveva già annunciato un abbassamento dei costi ed un programma di ristrutturazione, teso a recuperare almeno 300 milioni di dollari nell'anno fiscale 2009-2010. Lenovo si unisce ad altre aziende colpite dalla recessione, come Hewlett-Packard, che ha segnalato vendite e fatturato in calo nel secondo trimestre.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy