La Biblioteca nazionale francese finisce su GoogleLa Bibliothèque nationale de France sarebbe in procinto di sottoscrivere un accordo con Google per la digitalizzazione dei suoi 14 milioni di volumi; l'istituzione francese, da sempre contraria all'operato di Google, si è dovuta arrendere per questione di costi.

L'immensa libreria virtuale di Google Books si prepara ad accogliere l'intera collezione di libri della Bibliothèque nationale de France. La BnF, che gode dello status di istituzione pubblica, fu fondata da Carlo V nel 1368, ed è considerata oggi una delle biblioteche più importanti del pianeta. Il suo precedente presidente, Jean-Noel Jeanneney, aveva espresso parecchi dubbi sul progetto di digitalizzazione di Google, prevedendo la nascita di una situazione di monopolio.

Google e biblioteca nazionale francese

L'attuale direttore generale della BnF Denis Bruckmann si è dovuto tuttavia arrendere all'evidenza: il budget dell'istituzione, pari a circa 5 milioni di euro all'anno, è assolutamente insufficiente per provvedere ad una digitalizzazione autonoma dei libri. E' stato calcolato che per trasformare in formato digitale i volumi del solo periodo della Terza Repubblica sarebbero necessari circa 50 milioni di euro. Nel giro di quattro anni inoltre, la Bibliothèque nationale de France è riuscita a digitalizzare solamente 10.000 testi, contro i circa 10 milioni di libri convertiti da Google nello stesso periodo.

Google ha già stretto accordi con centinaia di editori e numerose università e biblioteche di tutto il mondo, ed agli occhi di Bruckmann rappresenta la soluzione migliore per assicurare il suo patrimonio cartaceo all'eternità (o quasi). Secondo il quotidiano economico La Tribune, Google e la BnF potrebbero stringere un accordo già entro la fine del 2009. L'acquisizione dei 14 milioni di libri della BnF costituisce per Google un gran colpo; a breve il colosso di Mountain View dovrebbe infatti allestire un sistema di commercializzazione online dei volumi digitali, andando a competere direttamente con Amazon.

 

Commenti