Home News Kohjinsha SK3: il netbook entra in agenda

Kohjinsha SK3: il netbook entra in agenda

Kohjinsha SK3: netbook entra in agendaOgni tanto pubblichiamo un articolo dedicato ai nuovi modelli di Kohjinsha che purtroppo non sono distribuiti direttamente in Italia. L'azienda giapponese propone da qualche giorno il nuovo netbook SK3, un dispositivo da 7 pollici su piattaforma Intel Menlow.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, SK3 propone una configurazione vicina al Kohjinsha SC3 poiché fornito di un processore Intel Atom Silverthorne Z520 a 1.33GHz, di 1GB di memoria DDR2 a 533MHz, hard disk ultra ATA da 1.8 pollici, 60GB e rpm, chip Intel Poulsbo US15W con 256MB, schermo touchscreen convertibile da 7 pollici con risoluzione di 1024×600, webcam da 3.0 megapixel, webcam da 1.3 megapixels con microfono, lettore di schede 3in1, GPS, Wi-Fi b/g o b/g/n, Bluetooth 2.0+EDR, VGA, ExpressCard34, jack audio, Ethernet e 2 porte USB 2.0.

Kohjinsha SK3

Kohjinsha SK3 integra sistema operativo Windows XP Home, pesa 720 grammi e misura 193 x 132x 30 mm. Lo stilo è integrato. In realtà si tratta di una versione migliorata di SC3, con un design migliorato, più leggero e compatto. SK3 dovrebbe poter integrare senza grossi problemi anche Windows 7. I nostri colleghi di UMPC Portal hanno ricevuto un primo esemplare di Kohjinsha SK3 e ci restituiscono le prime impressioni in un video, nonchè lo spacchettamento al primo utilizzo del netbook.

Kohjinsha SK3

Il primo elemento che salta agli occhi dell'utilizzatore è la leggerezza del dispositivo. In particolare è meno pesante del modello SC3 e prende in prestito un design abbastanza simile anche se con alcune piccole differenze. Scopriamo inoltre l'agenda fornita, nella quale Kohjinsha SK3 potrà facilmente agganciarsi grazie ad un sistema opportunamente progettato. Sotto, lo sportellino permette di accedere ad uno slot PCI-Express per inserire un modulo 3G. Nessun accesso alla memoria RAM o all'hard disk. Notiamo anche che circa la metà del dispositivo è dedicato all'alloggiamento della batteria.

Aprendo il netbook, scopriamo un display convertibile brillante che riporta nella parte anteriore una webcam e nella parte posteriore una fotocamera. E' accompagnato da una tastiera e da un piccolo tuchpad con pulsanti localizzati in modo classico sotto la superficie. La tastiera sembra spaziosa, lo schermo luminoso e il design di qualità. Dopo aver inserito Kohjinsha SK3 nell'agenda, quest'ultima cresce in spessore, ma non nell'ingombro. E' possibile interagire con lo schermo attraverso le dita o lo stilo, e il netbook cambia orientamento a seconda della posizione dello schermo. L'autonomia non sembra elevata. Se siete interessati a Kohjinsha SK3, potete aquistarlo in Giappone ad un prezzo equivalente di 730 dollari, oppure affidarsi ad aziende esterne per un prezzo di 641 euro.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy