5 milioni di iPhone 5 venduti in 72 oreNuovo iPhone, nuovo record. Apple ha annunciato, poche ore fa, che il nuovo iPhone 5 ha raggiunto e superato cinque milioni di unità vendute nei primi tre giorni di commercializzazione.

Il debutto commerciale di Apple iPhone 5 ha consentito all'azienda di Cupertino di tagliare un nuovo traguardo e battere un nuovo record, anche se le vendite si sono rivelate più basse rispetto alle previsioni ottimistiche degli analisti. In un comunicato stampa, Apple ha dichiarato di aver superato i 5.000.000 di iPhone tra la mattina di venerdì 21 settembre e la domenica sera del 23 settembre. Tre giorni durante i quali l'azienda sostiene di aver venduto l'intero stock a sua disposizione, garantendo nel contempo un veloce rifornimento di scorte.

Apple iPhone 5

Dei cinque milioni di iPhone venditi, circa due milioni sono stati pre-ordinati durante le 24 ore che hanno seguito la presentazione del terminale, il 12 settembre. "Anche se abbiamo venduto la nostra partita iniziale, i negozi continueranno a ricevere spedizioni regolari di iPhone 5 ed i clienti potranno sempre ordinare online il terminale ed ottenere una data stimata di consegna. Apprezziamo la pazienza di tutti e lavoreremo sodo per costruire tanti iPhone 5 quanti ne serviranno", dice Tim Cook - CEO di Apple.

In occasione del lancio di ogni smartphone, Apple ripete lo stesso copione, ma con cifre che continuano ad aumentare dal momento che iPhone 4S (lanciato alla fine del 2011) ha registrato 4 milioni di vendite in 72 ore. In quel caso però il lancio interessò sette Paesi rispetto ai nove di iPhone 5 (Stati Uniti, Australia, Canada, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Singapore e Gran Bretagna). Diversi analisti intervistati dalla stampa americana, questa settimana, avevano previsto ed azzardato circa 6-10 milioni di unità vendute.

Oggi, le azioni Apple hanno aperto in leggera flessione (-1%) a Wall Street. Anche se il successo commerciale di iPhone 5 è indubbio, il lancio di questo nuovo terminale è stato segnato da alcuni "incidenti di percorso", come le nuove Mappe Apple.

Commenti