Home News Roadmap Intel Quark IoT: Dublin Bay cancellato, spazio a Liffy Island e Seal Beach

Roadmap Intel Quark IoT: Dublin Bay cancellato, spazio a Liffy Island e Seal Beach

Roadmap Intel Quark IoT: Dublin Bay cancellato, spazio a Liffy Island e Seal BeachIntel ha lanciato il SoC Quark per il settore IoT, ma quali saranno i piani futuri? Da alcune slide confidenziali sembrerebbe che Santa Clara abbia cancellato Dublin Bay, per rilasciare due nuovi chip chiamati Liffy Island e Seal Beach.

Le slide provengono da una presentazione confidenziale, probabilmente riservata ai membri interni dell'azienda, tuttavia un paio di frame sono arrivati comunque sul Web ed hanno quindi rivelato i progetti di Intel nell'ambito dell'Internet delle Cose, al quale come sappiamo il colosso californiano tiene molto e in cui già opera tramite il suo SoC Quark. La prima novità importante è che Dublin Bay è stato cancellato e sostituito da Liffy Island, che arriverà nella seconda metà del 2015, mentre nel 2016 sarà la volta di Seal Beach.

Intel Seal Beach

Dublin Bay a quanto pare non era abbastanza potente. Liffy Island invece sarà più performante e supporterà un numero maggiore di interfacce standard e di funzioni di sicurezza. Seal Beach sarà poi ancora più potente, grazie al supporto per le istruzioni SSE2 e avrà anche un controller video con motore grafico 2D/3D. Entrambi i nuovi SoC saranno single core. Liffy Island lavorerà a 533 MHz, avrà un'architettura a 32 bit e integrerà 64 KB di cache L1. Il SoC supporterà fino a 2 GB di RAM DDR3/DDR3L anche di tipo ECC e integrerà 1 MB di SRAM.

Intel Liffy Island

Per il momento invece non sappiamo che tipo di architettura avrà Seal Beach, se ancora a 32 oppure a 64 bit, ma le restanti caratteristiche sembrano identiche a quelle di Liffy Island ad eccezione del quantitativo di SRAM onboard, che si dimezza.

Nonostante questo comunque la potenza di calcolo sembra essere leggermente superiore (2 DMIP/MHz invece di 1.5). A differenza di Liffy Island inoltre Seal Beach come detto integrerà anche un controller dedicato a grafica e display, con supporto ai controller touch TBD e alle interfacce MIPI DSI ed LVDS e capacità di decodifica video MPEG2, mentre tra le nuove interfacce supportate dal SoC spicca quella Ethernet 10/100. Intel Quark Seal Beach inoltre sarà anche capace di funzionalità di cifratura dei dati sensibili via hardware.

Via: Myce

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy