Home News Intel primeggia grazie alle CPU Atom

Intel primeggia grazie alle CPU Atom

Intel primeggia grazie alle CPU AtomNel 2008, Intel è riuscita ad aumentare le sue quote di mercato nel segmento dei microprocessori, in particolare grazie ad Atom. Questo è ciò che rivela un recente studio iSuppli, che precisa come l'azienda di Santa Clara nel quarto trimestre 2008 possedeva l'81.8% delle quote di mercato, con un incremento di 0.88% rispetto al trimestre precedente e di 3.4% su un anno.

Matthew Wilkins, analista a iSuppli spiega: "Intel ha aumentato le sue quote di mercato nel settore dei processori in modo esponenziale in ogni trimestre del 2008, utilizzando in modo efficace ogni trimestre come base fondamentale per il trimestre successivo. In questo periodo, la CPU low-cost Atom è diventata sempre più popolare, così come l'intero mercato dei netbook".

Intel Atom

Le vendite dei netbook sono aumentate del 2000% nel 2008 e dovrebbero registrare ancora una forte crescita nel 2009, pari al 68.5%. Un simile dato, così sconvolgente nel 2008, è giustificato dalle basse performance di vendita nel 2007. Se Intel non ha avuto grossi problemi di fatturato e vendite, come avrà reagito AMD? L'azienda di Sunnyvale infatti ha registrato nel quarto trimestre del 2008 un calo delle sue vendite di processori dell'1.6% rispetto al terzo trimestre e di 3.5% su un anno, cioè una quota di mercato di 10.6% a fine 2008.

Sull'intero anno, Intel è riuscita ad acquisire l'80.5% delle quote di mercato nel settore, cioè un incremento dell'1.6% rispetto al 2007, mentre per AMD queste cifre si stabiliscono rispettivamente al 12% e al -1.1%. Quest'anno, Intel tuttavia rischia di perdere quote di mercato nel segmento dei netbook per l'ingresso di VIA Nano e dei processori ARM, che consentiranno la vendita di mininotebook poco costosi, con ridotto consumo energetico e sistema operativo Google Android o distribuzione Linux.