Questo Intel NUC è VR-Ready e si indossaAnche Intel ha mostrato, in occasione di IDF 2016 di San Francisco, il suo concetto di PC "portatile" per la realtà virtuale: non uno zaino o un marsupio, ma una pettorina che sostiene il computer e integra una tasca sul davanti.

Oculus, HTC e Sony sono tra le prime aziende a lanciare visori per la realtà virtuale di fascia alta, ma Google ha battuto tutti sul tempo quando (diversi mesi fa) ha presentato un foglio di cartone ripiegato con un paio di lenti (ndr. Cardboard), per la realtà virtuale ed altre esperienze multimediali con video a 360° sullo smartphone. Il successo di quel visore fai-da-te sta fondamentalmente in due fattori: il prezzo low-cost (appena 5 dollari) e la possibilità di provarlo subito con qualsiasi smartphone e senza ulteriori requisiti.

Intel NUC indossabile

Stando alle ultime analisi di mercato, entro il 2018 assisteremo al picco dei visori basati su smartphone, seguiti da quelli per PC che avranno una crescita più lenta, sino al visori all-in-one che domineranno il mercato dal 2020 in poi. Ed Intel, non si farà trovare impreparata: l'azienda di Santa Clara ha lanciato, nel corso di IDF 2016 di San Francisco, la nuova piattaforma Project Alloy per visori VR all-in-one (cioè con tutto l'equipaggiamento hardware stipato nel casco) e ha mostrato il suo primo progetto di computer VR-ready indossabile come una maglia.

Non ha ancora un nome, anche se possiamo immaginare apparterrà alla famiglia degli Intel NUC, ma questo Mini PC riprende il concetto degli zaini-PC già introdotti da HP, Zotac, MSI, Dell e Gigabyte, semplificandolo. In questo caso non c'è uno zaino o una custodia rigida a protezione del PC, ma semplicemente il computer è agganciato ad un panciotto che distribuisce il peso in modo uniforme posteriormente e sul davanti. Una simile soluzione non solo è più leggera ma anche più economica e - potenzialmente - versatile perché consentirà di accessoriare la "pettorina" con qualsiasi PC destinato alla realtà virtuale.

Si tratta ancora di un prototipo, quindi non è chiaro se mai arriverà sul mercato o se dei produttori decideranno di adottarlo, ma sappiamo che integra un processore Intel Core i7-6785R (Skylake) con Iris Pro 580, 8GB di memoria RAM LPDDR3-2166MHz, storage allo stato solido e due batterie separate in diverse parti del giubbino.

Intel NUC indossabile

Commenti