Home News Roadmap 2014-2015: prima Intel Haswell Refresh, poi Broadwell

Roadmap 2014-2015: prima Intel Haswell Refresh, poi Broadwell

Roadmap 2014: prima Haswell Refresh, poi BroadwellUna slide molto recente rivela i programmi del chipmaker californiano per l'anno appena iniziato: anzitutto l'esordio dei processori Broadwell è stato rinviato all'ultimo trimestre dell'anno a causa delle vendite piuttosto lente di Haswell. Nei prossimi mesi quindi vedremo soprattutto vari refresh di CPU di quarta generazione sia Core che Pentium e Celeron.

I programmi delle aziende dell'IT sono sempre molto mobili e cambiano di volta in volta a seconda dell'andamento del mercato e delle previsioni di vendita, nulla dunque è del tutto certo finché effettivamente il prodotto non raggiunge il mercato, come ci insegna ad esempio l'andamento dei progetti per i processori Intel Broadwell, die shrink a 14 nm dell'attuale architettura Haswell, che nell'ultimo anno hanno cambiato più volte finestra temporale.

Intel Broadwell

L'ultima slide Intel ad essere emersa nei giorni scorsi sul Web ad esempio ci dice che l'azienda di Santa Clara ha cambiato ancora una volta i propri programmi. L'introduzione di Broadwell infatti, appena una settimana fa, era prevista per il terzo trimestre di quest'anno, ma a quanto pare le scarse vendite di Haswell hanno convinto il colosso a rinviare il tutto: i modelli più importanti della quinta generazione saranno così resi disponibili solo a partire dall'ultimo trimestre di quest'anno, con quelli restanti che arriveranno invece durante i primi tre mesi del 2015. E nel frattempo?

Nel frattempo, anche per smaltire le scorte, assisteremo a un massiccio programma di refresh degli attuali processori basati su Haswell. Nel secondo trimestre ad esempio Intel rilascerà i nuovi Core i5-4310M, i5-4340M, i7-4610M, i7-4810MQ, i7-4910MQ e i7-4940MX, che hanno fatto la loro comparsa nel listino proprio nei giorni scorsi.  Molti nuovi processori mainstream invece raggiungeranno gli scaffali dei negozi durante il terzo trimestre 2014, ad esempio i Celeron 2970M, Pentium 3560M, Core i3-4010M, i3-4110M, i5-4210M, i7-4710MQ ed i7-4712MQ, accompagnati da alcuni modelli H (High Power) come i Core i7-4710HQ, i7-4712HQ ed i7-4760HQ e da alcuni esponenti delle famiglie Y e U, destinati invece a ultrabook e thin & light, tra cui i modelli Core i3-4030Y e i5-4220Y, con un TDP di soli 11.5 W e Core i3-4025U, i3-4030U, i3-4120U, i5-4210U e i5-4260U da 15 W. Il terzo trimestre di quest'anno inoltre dovrebbe vedere anche il debutto dei nuovi Atom Moorefield a 14 nm indirizzati al segmento degli smartphone.

Intel Broadwell

Commenti (2) 

RSS dei commenti
Questi processori Haswell Refresh non portano grandi cambiamenti a parte 100 hz in più, invece sarebbe interessante sapere se i nuovi chipset serie 9 supportano novità come sata express o M.2  
Sputafuoco

Sputafuoco

febbraio 21, 2014

sì vero ma è del tutto normale. Intel ha una cadenza che ha chiamato Tick-Tock e che prevede l'alternarsi di una nuova architettura e di una riduzione di processo produttivo. Con Haswell eravamo nella fase della riduzione del processo produttivo. Una maggiore miniaturizzazione aumenta l'efficienza energetica e termica e quindi permette di raggiungere frequenze più elevate  
Dgenie

Dgenie

febbraio 21, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy