Home News Intel ed Ericsson insieme per la sicurezza dei notebook

Intel ed Ericsson insieme per la sicurezza dei notebook

Intel ed Ericsson insieme per la sicurezza sui notebook La compagnia svedese Ericsson ha annunciato l'avvio di una stretta collaborazione con Intel per la realizzazione di un sistema di interoperabilità tra i moduli Mobile Broadband di Ericsson e la tecnologia Intel Anti-Theft PC Protection.

L'esigenza di proteggere le informazioni sensibili ed importanti nei propri laptop in caso di furto o di smarrimento del computer portatili è in continua crescita, grazie anche alla maggiore popolarità dei sistemi con connettività broadband. Il furto o smarrimento di un notebook può avere conseguenze finanziarie enormi sia per gli utenti di tipologia consumer che per le aziende, specialmente nel caso di perdita di dati sensibili, o di acquisizione degli stessi da parte di persone non autorizzate.

Notebook all'aeroporto

Grazie alla collaborazione tra Ericsson ed Intel, il servizio anti-ladro sarà in grado di mandare un SMS al modulo per la connettività 3G presente all'interno del notebook che inoltrerà a sua volta una istruzione alla funzione Intel Anti-Theft PC; in questo modo verranno eseguite le operazioni appropriate alla situazione, come ad esempio il blocco totale del computer. Quando il notebook verrà localizzato e recuperato dal proprietario, con un nuovo messaggio sarà possibile sbloccare nuovamente il sistema ed accedere ai propri dati in totale sicurezza.

"Condividiamo con Intel la volontà di offrire ai consumatori una esperienza sicura di mobile broadband per il proprio notebook."
ha commentato Mats Norin, Vice President e capo di Mobile Broadband Modules  Ericsson. "La tecnologia Intel Anti-Theft PC Protection porta la sicurezza dei notebook ad un livello nuovo, rendendo inutile qualsiasi furto a scopo di profitto. La cooperazione con Ericsson ci permette di estendere Intel Anti-Theft PC Protection anche agli utenti che utilizzano un sistema con connettività mobile broadband." afferma invece George Thangadurai, Director di Intel Strategy and Platform Planning Group, e General Manager di Intel Anti-Theft Program.

La tecnologia Intel Anti-Theft è in grado di riconoscere potenziali situazioni di furto grazie al meccanismo intelligente integrato nel chip della piattaforma, ed agisce secondo alcune direttive preimpostate; si possono programmare le istruzioni da adoperare ad esempio in caso di ripetuti tentativi di login falliti, o della mancata connessione ad un server centrale, pianificata in precedenza. Quando il sistema rileva un possibile furto o smarrimento, Intel Anti-Theft PC Protection Technology può bloccare il processo di boot, ed in caso di presenza di hardware o software third party per la cifratura, può proteggere i dati cancellando le chiavi di crittografia. Il GPS integrato nei moduli broadband Ericsson potrà invece essere sfruttato per determinare la posizione del notebook e procedere al suo recupero.

I moduli Ericsson Mobile Broadband sono già ottimizzati per la tecnologia Intel Centrino 2, ma i primi prodotti garantiti per operare con Intel Anti-Theft PC Protection verranno distribuiti a partire dalla seconda metà del 2009.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy