Recensione Samsung NC210

Samsung NC210, recensioneIn prova il netbook Samsung NC210, ultima proposta della Casa coreana nel settore degli ultraportatili a basso prezzo, con processore Intel Atom N550 dual-core e audio HD Premium SRS Sound.

La Casa coreana ha deciso di ampliare la sua offerta di netbook introducendo, pochi mesi dopo il lancio dello NF210 – notevole per il suo design – un’ulteriore macchina basata sul processore Intel Atom Dual Core N550: Samsung NC210. È evidente che la battaglia tra i PC vendor per la conquista della fascia bassa del mercato continua a infuriare, con buona pace di chi pensava che il settore netbook sarebbe stato presto fagocitato dai tablet tipo iPad, così come sembra chiaro che i produttori si spingono alla continua ricerca di nuovi equilibri tra design, prestazioni e dimensioni in grado di attrarre i clienti all’acquisto di quello che è più un secondo computer che la macchina principale.

Samsung NC210

Se da un lato si perde il peculiare design “shark” caratterizzato dalle due “onde” laterali dello NF210 per ritornare a una forma più canonica, dall'altro lato si riesce a limare ulteriormente gli ingombri: Samsung NC210 ha dimensioni pari a 264 x 189 x 23mm con un peso di 1,175 kg. Il case, realizzato interamente in plastica e con il display-lid con finitura cromata a specchio, ha un aspetto futuristico, con angoli piacevolmente smussati, ma lascia un po’ a desiderare quanto a rigidità.

Il monitor da 10.1” – che si apre fino a 135 gradi - è brillante, e la sua superficie opaca consente una buona visibilità anche con luce incidente diretta. Purtroppo la risoluzione nativa dello schermo è di soli 1024x600 pixel ed offre un'area visibile insufficiente soprattutto in verticale.

Samsung NC210, profilo sinistro

Il processore Intel Atom N550 si conferma il vero termine di paragone per il settore netbook, come dimostra ogni confronto con i precedenti Atom single-core, anche di clock superiore; ciò nonostante, i consumi non ne risentono eccessivamente, garantendo una elevatissima autonomia. Completano la macchina 1 GB di memoria DDR-3 (sufficiente per far funzionare Windows 7), una dotazione standard di interfacce, e un ricco corredo software.

Segnaliamo con felicità il ritorno del disco di ripristino, un’utilità spesso sottovalutata ma indispensabile in certe situazioni, ed un sistema di altoparlanti inconsuetamente potente per un netbook. Samsung NC210 è in vendita in Italia ad un prezzo di circa 350 euro.

Cover texturizzata del netbook Samsung NC210


Specifiche tecniche

Unboxing

Per un approfondimento, rinviamo al nostro report dello spacchettamento del Samsung NC210; qui ci limitiamo a riportare il video del nostro primo unboxing:


Design e impressioni generali

Samsung NC210 è una macchina dall'estetica tradizionale, ben proporzionata e sottile, ma meno audace del suo predecessore, Samsung NF210. Il case, realizzato interamente in policarbonato per contenere costi e peso, ha un design semplice e pulito, fatta eccezione per la vistosa cover cromata con impressa una fitta decorazione IMR.

Per quanto la finitura lucida del display lid sia particolarmente resistente alle ditate ed allo sporco, tuttavia Samsung ha optato per una più pratica finitura opaca per la base, mentre la cornice del monitor è di colore nero e leggermente goffrata. I lati del case sono inclinati verso l’interno in modo che le porte protrudano leggermente, trasformandole in elementi caratterizzanti del design.

Design del Samsung NC210

Una conseguenza della leggerezza del case è una minore rigidità, che si nota soprattutto in caso di torsione della macchina (cosa che può succedere infilandola in una borsa). Le due cerniere, poste in modo da risultare ben incorporate nel display-lid, sono piuttosto rigide all’apertura – rendendo necessario l’uso di due mani – e permettono un’escursione fino a 135 gradi ma non oltre; sono però in grado di assorbire bene le vibrazioni causate dall’uso su un veicolo in movimento. A macchina aperta rimane un’ampio spazio – di circa un dito – tra monitor e tastiera.

Dettaglio del logo Samsung

La tastiera ad isola ha tasti piatti, ben spaziati, che spiccano bene sul grigio chiaro della base. Il touchpad, e soprattutto la la barra che ospita i tasti di selezione, sono un po’ incassati rispetto al palm-rest, ma sono comunque ben centrati, cosa che facilita l’utilizzo sia da parte dei destrimani che dei mancini.

Samsung NC210 aperto

La batteria ad alta capacità sporge dal fondo – il che permette di usarla un po’ come una maniglia per trasportare la macchina - aumentando lo spessore e creando una lieve inclinazione in avanti della base.


Interfacce

Il Samsung NC210 presenta una dotazione minima di porte, tipica di tutti gli ultimi netbook: 3 USB 2.0, jack audio per microfono e cuffie, card reader, porta VGA e connettore RJ-45 (purtroppo soltanto una Fast Ethernet 100 Mb/s e non una Gigabit Ethernet).

Lato posteriore: Il retro del netbook corrisponde al bordo esterno della batteria, perfettamente integrata nel design della macchina. Nel vano della batteria c'è la predisposizione per l'aggiunta di un lettore di SIM card;

Lato posteriore

Lato sinistro: Partendo dal fondo notiamo il connettore di alimentazione, il connettore RJ-45, e dopo la griglia di aerazione, una porta USB 2.0 su cui può essere abilitata l'alimentazione anche a notebook spento tramite l'applicazione Samsung ChargeableUSB;

Lato sinistro

Lato destro: Il fianco destro ospita il pulsante d'accensione illuminato a LED blu, l'alloggio per il lucchetto Kensington, la porta VGA, due USB 2.0 e i due jack audio;

Lato destro

Lato frontale: Sul lato anteriore trovano posto il lettore di card reader 4-in-1 e una fila di LED di stato visibili anche a schermo chiuso.

Lato anteriore


Piattaforma, processore e memoria

Lo NC210, così come tutti gli ultimi netbook Samsung, adotta la piattaforma Intel Pinetrail-M, di cui ci siamo già occupati in precedenti recensioni, basata sulla CPU Intel Atom Dual Core N550 (64 bit, 1.5 GHz, 512 kB cache L2) e sul PCH Intel NM10 Express “Tiger Point”.

Samsung ha compiuto uno sforzo di riprogettazione delle proprie schede madri, ottenendo così, a parità di piattaforma, una maggiore compattezza per la serie NC110/210/310 rispetto alla precedente motherboard NF110/210.

CPUz

Il processore Atom N550 è il trend-setter per quanto riguarda le CPU per netbook, avendo introdotto per primo i dual-core anche nel settore LVLCPC, anche se la rivale AMD ha risposto a gennaio 2011 lanciando i processori Fusion, che, utilizzando la tecnologia video ATI (ora AMD), hanno prestazioni video superiori alla soluzione Intel. Ciò nonostante, Intel mantiene un apprezzabile vantaggio (dal 10% al 20% secondo la maggior parte dei recensori) per quello che riguarda la potenza di calcolo nelle applicazioni multi-threaded, e questo risulta decisivo per macchine alle quali non si chiede tanto una grafica da home-theatre quanto velocità e bassi consumi, che sono garantiti dal variatore di clock e tensione Intel Enhanced SpeedStep, e dallo stato “deeper sleep” dell’ACPI 3.0.

Il Samsung NC210 viene fornito con 1 GB di RAM DDR-3 in un singolo modulo SoDIMM di A-Data – sufficiente alle esigenze di Windows 7 – ma ha la possibilità di venire upgradato a 2 GB, cosa che ci sentiamo di consigliare, tenuto conto che l’acceleratore grafico usa memoria condivisa.

Proprietà modulo di memoria:


Audio e video

Come il Samsung NF210, anche lo NC210 utilizza l’acceleratore grafico integrato Intel GMA 3150. Si tratta di un acceleratore pensato soprattutto per minimizzare la dissipazione (è prodotto con processo litografico a 32 nm, contro i 45 nm del suo predecessore GMA 3100) e i consumi. Questa scelta, per quanto ben inserita all’interno della filosofia di prodotto di un netbook, penalizza le prestazioni multimediali della macchina, valutate come secondarie rispetto ad autonomia e compattezza.

GPUz

Il monitor, un TFT da 10,1 pollici di diagonale retroilluminato a LED, è caratterizzato da una risoluzione piuttosto bassa (soltanto 1024 x 600 pixel, con possibilità di arrivare a 1152 x 854 in modalità interpolata) e da una cromaticità e un contrasto non esaltanti (134:1).Riguadagna punti invece con l’elevata brillantezza (308 nits) – meritandosi così l’appellativo “Brightview” —  e con una superficie assolutamente opaca, che lo rendono ben visibile e immune da riflessi anche nelle peggiori condizioni di luce incidente.

Schermo da 10,1 pollici

Le capacità audio sono affidate al codec Realtek ACL269 integrato direttamente nel PCH; un codec hardware piuttosto standard per i netbook, che rispondendo alle specifiche High Definition Audio e al Windows Logo Program (3.10), mette in grado il Samsung NC210, in cambio un consumo contenuto, di avere un audio adeguato per un netbook. Almeno nella maggior parte dei netbook, perché nel caso della nostra macchina di prova l'intensità sonora è talmente elevata da aver stupìto tutti i commentatori.

Questo risultato è frutto anche del sistema SRS Premium Sound, che consente una riproduzione audio chiara e realistica, simulando un audio surround 3D, grazie a una serie di algoritmi dedicati.

Il comparto audio-video è completato dalla webcam Samsung SCB-0385N da 1.3 Mpixel montata nella cornice dello schermo e da un microfono integrato. Il microfno è inserito nel palm rest, quindi fate attenzione a non coprirlo con l'avambraccio destro!


Tastiera e touchpad

La tastiera del Samsung NC210 si estende per l’intera larghezza della macchina, presenta dei tasti neri ben spaziati che spiccano sul grigio chiaro della C shell. La tastiera è di fattura pregevole, una delle migliori tastiere ad isola che abbiamo avuto modo di provare, perché i tasti emergono direttamente dalla base senza giunture, mascherine e altri elementi che possano disturbare la linearità del design.

Il comfort di battitura è ottimo così come la silenziosità permettendo di usare il netbook per prendere appunti anche in aula, in sala di lettura o in biblioteca.

Tastiera e touchpad

Il touchpad multitouch (cioè dotato di funzioni avanzate rispetto al semplice click e puntamento, quali il pinch-to-zoom) ha una superficie sensibile ampia che permette una buona precisione, anche se la barretta a bilanciere che racchiude i due pulsanti di selezione è troppo sottile e si trova troppo a ridosso del bordo del portatile per consentire un uso pienamente efficace.


Storage

Samsung ha deciso di mantenere per lo NC210 lo stesso disco Hitachi Travelstar Z5K320 da 250 GB (SATA-II, 8 MB buffer) del suo predecessore. La caratteristica migliore di questo HDD – con un transfer rate medio di 45,7 MB/s – è l’estrema compattezza: soltanto 7 mm di spessore, una scelta in linea con il design ultrasottile scelto da Samsung.

HDTune

Nella configurazione di fabbrica, con 1 GB di RAM e Windows 7, l’uso della memoria virtuale è abbastanza elevato, ma il pur basso regime di rotazioni del disco (5400 giri/min) non penalizza granchè le prestazioni, contenendo comunque i consumi.

Come in tutti i netbook, l’unità ottica è assente (anche se viene fornito un DVD di ripristino, evidentemente da usarsi con un lettore ottico esterno che sarà cura dell’utente procurarsi in caso di necessità), mentre è presente, sul lato frontale, un card reader 4-in-1 (SD, SDHC, SDXC, MMC), ben mimetizzato dietro uno sportellino.

Lettore di schede di memoria

Reti

Sul versante delle capacità di networking, quello che stupisce non è tanto la disponibilità di interfacce, quanto la ricchezza del software a corredo, che mette a disposizione tecnologie utilissime come Samsung AllShare.

La scheda di rete LAN è infatti una Realtek 8139/810x Fast Ethernet (100 MB/s), mentre le interfacce di rete wireless comprendono un modulo WiFi 802.11n e Bluetooth 3.0 + HS (scheda PCI-E Broadcom).

Non c'è nulla di diverso dal solito ma, grazie ai tool Easy Content Share ed Easy File Share, si possono gestire in modo intuitivo tutte le operazioni di settaggio e condivisione.
Nonostante la predisposizione per il lettore di SIM card non c'è un modem 3G interno; il software Samsung Phone Share consente però di interfacciare facilmente il Samsung NC210 al telefono cellulare utilizzandolo come modem mobile broadband.


Batteria e temperature

Per i test sulla batteria rimandiamo al nostro approfondimento dedicato. Ricordiamo soltanto che i nostri benchmark hanno evidenziato una durata massima teorica della batteria di quasi 8 ore, di poco inferiore a quella fatta segnare dal Samsung NF210.

Batteria

A causa dell’estrema compattezza della macchina e di un processore dual-core con TDP leggermente superiore agli Atom single-core, la temperatura di soglia registrata sul diodo del processore è stata di 74 gradi. I miglioramenti apportati da Samsung in fase di progettazione si rispecchiano però in una temperatura massima di soli 27 gradi sull'hard disk, segno del fatto che il calore prodotto dal processore Atom N550 viene smaltito all'esterno in modo efficace e non si disperde all'interno dello chassis.

Temperature

Ne consegue che il livello di rumorosità del Samsung NC210 è contenutissimo. Inoltre, la modalità “Silent” – che riduce il clock della CPU a 997 MHz - consente di spegnere del tutto la ventola, riattivandola soltanto in caso di carico elevato del sistema.


Test

L'analisi delle prestazioni del Samsung NC210 ricalca fedelmente quella che avevamo fatto per il suo predecessore, Samsung NF210. I cambiamenti intervenuti hanno infatti riguardato principalmente la distribuzione dei componenti interni ma non la loro natura. Ne consegue che il Samsung NC210 riflette esattamente gli stessi limiti e le stesse virtù del Samsung NF210.

Il processore Atom N550, ad esempio, fa registrare score coerenti rispetto ai vecchi benchmark: la presenza di due core fisici (quattro core logici con tecnologia HyperThreading) dà benefici nel multi-threading (7Zip) ma ha costretto Intel a ridurre la frequenza operativa dei singoli core con un piccolissimo svantaggio nel single-threading (SuperPi).

Superpi

7zip

Non riserva sorprese neppure il benchmark sintetico di sistema PCMark05, che ritrae un netbook equilibrato, caratterizzato da una buona soluzione di storage e da prestazioni adeguate seppure inferiori a quelle degli ultraportatili equipaggiati con processori mobile standard.

PCMark05


Software e sistema operativo

Samsung NC210 viene fornito con Windows 7 Starter (32 bit) preinstallato: una soluzione soddisfacente per i netbook, tenuto conto del fatto che le istruzioni a 64 bit, pur gestibili dal processore Atom, non vengono sfruttate su un sistema che ha un limite massimo di RAM di 2 GB.

Merita di essere ricordata ancora una volta l'impagabile presenza di un DVD di ripristino: un’utilità che, appaiata alla Samsung Recovery Solution (già descritta per lo NF210), consente, anche nel caso dei peggiori crash, di ripristinare rapidamente e semplicemente la funzionalità della macchina – a patto di avere un lettore DVD esterno a disposizione.

Il sistema di riavvio Fast-Start, ora standard sui netbook Samsung, consente la ripresa dalla sospensione in soli 3 secondi – molto utile per chi conta di usare il computer anche muovendosi velocemente tra treni, taxi e mezzi pubblici. Sono apprezzabili anche Easy Content Share e Samsung Phone Share, due utilità della tecnologia Samsung Allshare, che inserisce il netbook all’interno del sistema DLNA (Digital Living Network Alliance), composto da vari apparati quali fotocamere, TV e cellulari in grado di interfacciarsi e di scambiare dati e condivisioni in modo semplice e intuitivo.

Conclusioni

Nelle nostre sessioni di test, Samsung NC210 si è dimostrato una macchina valida, ben disegnata e piacevole da usare, in cui l’estrema compattezza del design porta con sé tanti vantaggi al costo di pochi compromessi. Dal punto di vista estetico, il design non è innovativo e particolare come quello del Samsung NF210, ma comunque gradevole e moderno. Il ritorno ai canoni tradizionali verrà sicuramente gradito dal pubblico italiano, poco incline alle novità.

Il netbook della Casa coreana è sicuramente adatto all’utilizzo in mobilità, grazie al basso peso, a un’autonomia decisamente sopra la media (8 ore), ad uno schermo che non teme riflessi e luce diretta e al sistema Fast Start di ripristino dalla sospensione. Il processore Intel Atom Dual Core N550 conferma le sue qualità, sia dal punto di vista delle prestazioni che dal punto di vista dei consumi.

L'accessibilità interna è limitata al solo vano della memoria; per qualsiasi altro intervento di upgrade o di manutenzione sarà necessario smontare il portatile.

Fondo del netbook Samsung NC210

Non convince completamente la bassa risoluzione nativa dello schermo: 1024 x 600 pixel sono veramente poco per gli standard attuali, e potrebbero dare dei problemi con la navigazione su alcuni siti in cui la grafica costituisce un elemento fondamentale. Anche la dotazione di interfacce è veramente minimale e manca la connettività 3G integrata, pur se rimpiazzata in modo intelligente ed economico dal tool Samsung Phone Share.

Samsung NC210 è diffuso su tutti i canali di vendita, con un prezzo che si aggira intorno ai 350 €. Si tratta di un prezzo decisamente interessante per una macchina destinata soprattutto a svolgere il ruolo di secondo PC in contesto domestico, small office-home office o per professionisti che hanno alte richieste di mobilità e di facile interoperabilità tra più sistemi informatici, condividendo dati in semplicità e velocità.

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Aprile 2011 23:37