Notebook Huron River: più autonomia senza USB 3.0

Notebook Huron River: più autonomia senza USB 3.0Emergono in Rete nuove informazioni su Huron River, la nuova piattaforma mobile di Intel che succederà a Calpella nel 2011. Per contenere i costi, l'azienda di Santa Clara integrerà chipset che supporteranno solo USB 2.0 e non USB 3.0.

Costruita intorno al chipset Cougar Point e al processore Sandy Bridge, la piattaforma Huron River consumerà meno energia di Calpella. Secondo Intel, infatti, la CPU Sandy Bridge sarà più piccola grazie ad un processo produttivo di 32nm adottato sia per il processore e sia per la componente grafica, integrata sullo stesso die e denominata Iron Lake. Pur consumando meno energia e riducendo le dimensioni, i processori Sandy Bridge Dual Core e Quad Core saranno più efficienti del 20% rispetto ai propri omologhi Arrandale e Clarksfield.

Intel Sandy Bridge

Intel aveva già rilasciato alcuni dettagli sulla futura piattaforma, ma dalle ultime indiscrezioni emergerebbe che Huron River non integrerà USB 3.0, in quanto i chipset Mobile Express Series 6 Cougar Point non supportano il nuovo standard. Al contrario, essi potranno integrare da 12 a 14 porte USB 2.0. Perchè Intel avrebbe scelto questo chipset? La risposta è semplice: un chipset con USB 2.0 è meno costoso. Sarà necessario quindi attendere il 2012 prima di poter vedere sul mercato una piattaforma mobile Intel, che supporta nativamente lo standard USB 3.0.

Gli utenti più delusi potranno consolarsi dal momento che questi chipset Cougar Point supporteranno ottimamente anche lo standard SATA 3.0 (6 Gb/s), guadagnando nella reattività del sistema. Per ulteriori informazioni su Huron River, dirigetevi su questa pagina.