Panasonic Let's Note CF-Y7

ImagePanasonic presenta, sul mercato orientale, il notebook compatto Let's Note CF-Y7, capace di raggiungere le 7,5 ore di autonomia grazie al nuovo processore low-voltage Intel Core 2 Duo L7300.

Non poteva mancare la giapponese Panasonic nel gruppo di aziende che hanno rilasciato almeno un notebook basato sulla piattaforma Santa Rosa: con un comunicato stampa la multinazionale annuncia il lancio del portatile Let's Note CF-Y7.

Image

Il Panasonic Let's Note CF-Y7 promette lunga autonomia ed alte prestazioni, grazie ad un processore low voltage Intel Core 2 Duo L7300 a 1.4 GHz di frequenza, che consente un consistente risparmio energetico a beneficio della durata della batteria: secondo quanto comunicato dall'azienda, infatti, questo laptop sfiora le 7.5 ore di lavoro con una sola carica. Il corredo hardware è arricchito da 1 GB di memoria DDR2 e da un hard disk da 80 GB di capienza (ormai modesto anche per un notebook thin&light).

La transizione alla nuova piattaforma Santa Rosa è completata dal chipset 965GM con sottosistema grafico integrato Intel X3100 e dal  modulo 802.11 a/b/g/n per la connettività Wireless. Con uno schermo LCD SXGA da 14.1” (con risoluzione 1400×1050) e in un peso di 1.5 Kg, il Panasonic CF-Y7 rappresenta un compagno di lavoro ideale per impiegati e manager che necessitano di una macchina ben bilanciata e esteticamente gradevole.

Il Panasonic CF-Y7 sarà disponibile in Giappone dal 18 Maggio al costo dell'equivalente di 2227 dollari, e potrà essere personalizzato modificando opzioni come la capacità del disco rigido o la scelta del sistema operativo (Windows XP al posto di Windows Vista Business).

Ultimo aggiornamento Sabato 12 Novembre 2011 12:02