ARM Cortex-A9 Sparrow nei netbook del 2011

ARM Cortex-A9 Sparrow nei netbook del 2011Il nuovo microprocessore multi-core ARM Cortex-A9 Sparrow per dispositivi smartphone e netbook è stato presentato ufficialmente al Mobile World Congress 2009 di Barcellona: la sua commercializzazione avverrà tuttavia nel corso del 2010.

Il chipmaker inglese ARM Limited ha presentato al Mobile World Congress 2009 di Barcellona il suo nuovo microprocessore "Sparrow", basato su architettura Cortex-A9. A differenza dell'architettura Cortex-A8, su cui sono basati processori come il recente Freescale i.Mx515 già impiegati per sistemi come il netbook Pegatron, Cortex-A9 supporterà fino a quattro core separati.

ARM Cortex A8

Stando alle dichiarazioni di ARM, Sparrow sarà dunque in grado di ottenere performance computazionali fino a tre volte superiori rispetto alle CPU ARM11, utilizzate attualmente per dispositivi come Apple iPhone o Google G1, mantenendo un profilo energetico ancora inferiore rispetto ai più noti e diffusi processori per netbook come Intel Atom e Nano VIA. Una CPU Sparrow ha perciò prestazioni più che sufficienti per operare senza problemi con una distribuzione Linux completa come Canonical Ubuntu o Xandros; tuttavia non sarà possibile accoppiare una CPU ARM con architettura Cortex-A8 o A9 ad un sistema operativo come Windows 7 o Mac OS X, in quanto non compatibile con le istruzioni x86.

Per il mese di aprile 2009 è previsto il lancio di una versione di Ubuntu appositamente progettata per i processori ARM, mentre aziende come Adobe, On2 e Symbian starebbero al momento sviluppando nuove versioni dei loro applicativi ottimizzate per la nuova architettura del produttore di Cambridge. Nonostante aziende come Toshiba, Pegatron e Wistron abbiano intenzione di mostrare al MWC 2009 i loro sample di netbook e smartphone Cortex-A9 based, non vedremo prodotti commerciali con microprocessori quad-core Sparrow prima del 2010.

 

Ultimo aggiornamento Martedì 17 Febbraio 2009 14:21