Pronta la Piattaforma Mobile AMD Trevally

ImageAMD farà concorrenza all'ormai prossima piattaforma "Santa Rosa" di Intel, presentando una sua piattaforma mobile alternativa, denominata "Trevally". Riuscirà ad intaccare il predominio di Centrino Pro?

Il chipmaker californiano AMD prepara la sua risposta a Centrino Pro di Intel,  l'ultima evoluzione della famosa piattaforma mobile, precedentemente conosciuta col nome in codice "Santa Rosa". Entro il 2007 AMD introdurrà sul mercato una nuova piattaforma, destinata al segmento notebook e composta da un processore AMD Turion su Socket S1 e dal chipset RS690T, abbinato a un southbridge SB700. Il suo nome in codice è Trevally. Probabilmente è proprio Trevally quel "Kite Refresh" (aggiornamento della piattaforma Kite) a cui faceva riferimento la roadmap pubblicata da AMD a Dicembre 2006.

Il chipset RS690T di AMD Trevally offrirà una eccezionale potenza grafica (per un chip integrato) grazie al sottosistema video ATI Radeon X1250, basato sul chip ATI Radeon X700 e compatibile con DirectX 9.0, Shader Model 2.0, e permetterà di integrare chip video esterni come GPU nVidia MXM, grazie alla presenza di un controller PCI Express che gestisce fino a 8 linee elettriche. I produttori di laptop potranno sfruttare questo controller non solo per gestire una scheda video MXM, ma anche per aggiungere ulteriori funzionalità, come una uscita DVI. La tecnologia SidePort, inoltre, permetterà di assegnare 64MB dimemoria dedicata al chip grafico integrato.

AMD Trevally

Il southbridge SB700, collegato al north bridge attraverso una connessione PCI Express 4x, controllerà la gestione di varie unità periferiche USB 2.0 (fino a 12 porte), Serial ATA II a 3.0GB/s (fino a un massimo di 6 periferiche), Audio Azalia compatibile, PS2, escludendo il supporto per interfaccia P-ATA che verrà, invece, sfruttata per memorie flash, in modo similare alla tecnologia Intel Robson. Come è possibile osservare dall'immagine, la soluzione offerta da AMD Trevally sembra interessante, almeno su carta, e la possibilità di rivalutare la tecnologia ATI, neo acquisto dell'azienda, su questa piattaforma sembra far sperare in promettenti vantaggi.

Il chip video integrato di AMD dovrebbe essere, per caratteristiche tecniche, più potente e performante di quelli di casa Intel, senza parlare della possibilità di aggiunta 64MB di memoria dedicata. L'unico dubbio è rappresentato dal consumo energetico, che si spera sia più contenuto rispetto ai diretti concorrenti Centrino, siglando una volta per tutte la netta superiorità della piattaforma AMD Trevally. Non si conoscono ancora i dettagli sulle date di rilascio.

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Ottobre 2011 16:19