ASUS ROG GX700VO in vendita in Italia a 5499 euro!

ASUS ROG GX700VO in vendita in Italia a 5499 euroA distanza di un anno dalla sua presentazione ufficiale, ASUS ROG GX700VO sbarca sul mercato italiano con la SKU GX700VO-GB012T. È già in vendita al prezzo di 5499 euro.

Abbiamo aspettato quasi un anno, ma alla fine l'ASUS ROG GX700VO sbarca anche in Italia. ASUS terrà un evento tra qualche giorno per presentarlo ufficialmente sul nostro mercato, ma basta farsi un giro negli shop online per capire che la gamestation è già in vendita. Lo stock è disponibile da qualche giorno e i negozi con i listini già aggiornati si possono contare sulle dita di una mano, ma tanto ci basta per avere un'idea sui prezzi e sulle SKU che l'azienda ci ha riservato.

ASUS GX700 ROG

ASUS ROG GX700 è venduto in Italia in un'unica configurazione (quella con codice GX700VO-GB012T) al prezzo di 5499 euro (IVA inclusa) a cui bisogna aggiungere le spese di spedizione. Non sappiamo se ASUS abbia previsto altre versioni (più o meno costose), ma chi vuole risparmiare non ha molte alternative: qualche shop minore propone lo stesso modello a poco più di 5000 euro, ma bisogna assumersi qualche rischio sull'affidabilità del venditore, quindi non sentiamo di consigliarlo a meno che non abbiate già feedback positivi. L'altra possibilità è acquistare la SKU GX700VO-GC009T di importazione europea venduta da Amazon, che dovrebbe avere qualche caratteristica inferiore al nostro ASUS GX700VO con un prezzo di 5170 euro.

Ma passiamo all'equipaggiamento hardware: il modello GX700VO-GB012T è dotato di un processore quad-core Intel Core i7-6820HK (Skylake) da 2.7GHz, con 64GB di memoria RAM DDR4 2133 MHz installata sui quattro slot da 16GB ciascuno e 1TB di spazio su hard disk magnetico abbinato a 512GB su drive SSD M.2 PCI-Express. L'ampio display da 17.3 pollici IPS G-Sync anti-riflesso opaco ha risoluzione 4K Ultra HD (3840 x 2160 pixel) ed è ben gestito dalla potente scheda grafica Nvidia GeForce GTX 980 con 8GB di memoria GDDR5.

Per quanto riguarda le interfacce, sul lato posteriore troviamo i connettori per il raffreddamento a liquido e per l'alimentazione ausiliaria (necessaria in modalità overclock), sul lato sinistro abbiamo due porte USB 3.0, due jack audio ed un lettore di memoria SD, mentre sul lato destro ci sono una USB 3.0, HDMI, mini Displayport, USB Type-C (Thunderbolt 3), Gigabit Ethernet. Non manca la webcam frontale da 1.2 megapixel, altoparlanti stereo con subwoofer, WiFi ac, Gigabit Ethernet, Bluetooth 4.0 ed una grossa batteria da 6 celle (93 Wh). Il tutto è gestito da Windows 10.

ASUS GX700 ROG

ASUS GX700 ROG ASUS GX700 ROG

Per far fronte alle temperature prodotte da un processore overcloccabile e da una delle GPU "più calde e potenti" in circolazione, ASUS ha previsto un sistema di raffreddamento a liquido contenuto in una dock che si collega al notebook sul lato posteriore. L'unità prevede un dissipatore ed una pompa per "iniettare" il liquido all'interno della macchina attraverso una canalina dedicata e separata dalle heatpipe del raffreddamento ad aria. Il liquido riscaldato ritorna nella dock, dove viene raffreddato e rimesso in circolo. Il sistema di aggancio/sgancio è piuttosto semplice ed avviene spingendo un grosso pulsante sul modulo esterno, che libera il notebook dalla sua base. Ovviamente la docking station è inclusa nel prezzo.

Il risultato finale è un grosso notebook da 429 x 309 x 33-35 mm e 3.6 Kg di peso, a cui si aggiunge una docking altrettanto ingombrante (417 x 368 x 114 per 4.8 Kg), anche se quest'ultima torna utile solo in sessioni di gioco "estreme". Con tutto questo spazio, c'è posto per un'unità ottica (lettore Blu-Ray) ed un'ampia tastiera chiclet retroilluminata che aiuterà i giocatori anche nelle ore notturne.

ASUS GX700 docking

Nonostante il prezzo proibitivo per qualcuno, l'ASUS ROG GX700VO è una delle gamestation più apprezzate dai gamers perché propone una scheda tecnica di "classe desktop" in un notebook dal tipo ROG-style, anche se meno estremo del passato. Ha un telaio in metallo spazzolato che si estende fin sul fondo, invadendo il piano tastiera, che invece è rivestito con un materiale gommato anti-impronta soft-touch che oltre a dare un piacevole feedback al tatto protegge le mani da una zona "pericolosamente" calda.

A noi è piaciuto tantissimo, non solo perché è una delle più potenti gamestation presentate ma anche perché in questo modello ASUS ha osato, introducendo nuove tecnologie che potrebbero fare scuola.

Ultimo aggiornamento Martedì 12 Luglio 2016 11:17