Android 4.4 KitKat ufficiale. Cosa cambia?

Android 4.4 KitKat, un OS per tuttiCon Nexus 5, è ufficiale anche Android 4.4 KitKat. Il nuovo sistema operativo non solo introduce alcune novità grafiche e funzionali, ma grazie all'ottimizzazione del codice potrà essere installato sugli smartphone più vecchi ed economici, con 512MB di memoria RAM.

Nel corso degli anni, Google ci ha abituati alla liturgia "Nexus", secondo cui per ogni nuovo terminale deve esserci una nuova release del sistema operativo Android (sia essa un aggiornamento minore o una versione completamente rivista). Il Nexus 5 non fa eccezione e, come vuole tradizione, il suo lancio è stato accompagnato dal rilascio di Android 4.4 KitKat, di cui già abbiamo parlato in passato in occasione dell'annuncio congiunto Nestlè-Google e dei primi rumors sulle sue caratteristiche.

Android 4.4 KitKat Android 4.4 KitKat

Secondo Sundar Pichai, Vice Presidente della divisione "Device" in Google, Android 4.4 introduce un'importante novità rispetto ai suoi predecessori, in quanto potrà essere installato su tutti i dispositivi Android. "Fino ad oggi, la memoria limitata dei primi smartphone e tablet Android non permetteva di installare versioni più recenti del sistema operativo. Con Android KitKat abbiamo ridotto l'utilizzo della memoria, ad esempio eliminando i servizi in background superflui o riducendo la quantità di memoria richiesta per funzioni molto utilizzate".

Google annuncia che, in servizi come Chrome e YouTube, il consumo di memoria è notevolmente ridotto ed anche i dispositivi con solo 512MB di memoria RAM potranno far girare Android 4.4 KitKat. Quest'ultima release, quindi, è un sistema operativo che può essere installato su smartphone top-di-gamma ma anche su modelli entry-level, quelli più venduti e presenti anche nei mercati emergenti. Android KitKat è "in grado di rilevare la potenza dello smartphone" e gli sviluppatori potranno adattare le loro applicazioni in base a questo parametro che sarà fornito dall'OS.

Android 4.4 KitKat

Cosa cambia? L'interfaccia di KitKat cambia poco e assomiglia molto a Jelly Bean, anche se con alcune differenze grafiche (ad esempio la barra di stato è diventata opaca e quella di navigazione varia a seconda dell'uso). L'applicazione Telefono, che per molte persone non è cambiata particolarmente dai tempi dei cellulari tradizionali, è ora più semplice permettendo di cercare tra i contatti, luoghi nelle vicinanze e addirittura tra gli account associati alle app Google (ad esempio la directory aziendale), direttamente dall'applicazione.

Android 4.4 KitKatIn termini di funzionalità, Google ha introdotto un nuovo sistema di avvio delle applicazioni, mentre Google Now si attiva scorrendo il dito verso sinistra.

Con il comando "OK, Google" si potrà attivare Google sfruttando la ricerca vocale, mandare un messaggio, ottenere indicazioni stradali o addirittura ascoltare una canzone. Nelle prossime settimane Now sarà migliorato ulteriormente grazie a delle nuove schede che daranno accesso ad informazioni contestuali di vostro interesse come ad esempio aggiornamenti dai vostri siti o blog preferiti.

Adesso è presente un'applicazione che permette di interagire con altri programmi, Hangout recupera le funzioni SMS/MMS (che saranno organizzati in un unico posto, insieme alle altre conversazioni e video chiamate. In questo modo non si perderà mai di vista un messaggio, indipendentemente da come è stato inviato), mentre nell'applicazione Foto appare la funzione KitKat+HDR.

Nelle prossime settimane la piattaforma Android 4.4 KitKat integrata nel Nexus 5 sarà disponibile anche per i dispositivi Nexus 4, 7 e 10, il Samsung Galaxy S4 e HTC One Google Play edition nelle prossime settimane.

Ultimo aggiornamento Domenica 17 Novembre 2013 18:12