Kobo Arc: modelli, prezzi e configurazioni

Kobo Arc: modelli, prezzi e configurazioniKobo rivede la propria lineup di tablet Arc, annunciati da poco e in arrivo a novembre: via il modello da 8 GB in favore di uno da 64 GB. La nuova gamma Kobo Arc ora è più competitiva, per prezzi e dotazione, se non col Google Nexus 7 almeno con i nuovi Amazon Kindle Fire HD.

Dopo aver presentato la propria nuova linea di tablet e ebook reader a ridosso dell'esordio dei nuovi Amazon Kindle nel tentativo di rubare la scena, il produttore nipponico Kobo ha ora leggermente ritoccato la propria proposta per quanto riguarda il tablet Arc. Tecnicamente quest'ultimo ancora non è disponibile, visto che esordirà soltanto il prossimo mese di novembre, ma intanto Kobo ha aggiustato per così dire la mira. Il tablet resta infatti sostanzialmente identico a quello presentato, ma svanisce il modello da 8 GB e viene introdotto invece quello da 64 GB, che diventa così quello più capiente, mentre la versione base è ora quella da 16 GB.

In questo modo Kobo ha completato l'allineamento della propria proposta a quelli che sono gli standard attuali di mercato, dettati da competitor come Amazon Kindle Fire HD e Google Nexus 7. Anche i prezzi sembrano equivalenti, cosa che pone definitivamente questo tablet in competizione, se non col device di Mountain View, almeno con quello targato Amazon, che ha una configurazione e un prezzo simile ma forse è più limitato nell'uso quotidiano dalla forte personalizzazione dell'interfaccia, che mira più che altro a favorire l'acquisto dei servizi del colosso statunitense.

Kobo Arc

Con quest'ultimo aggiustamento dunque il nuovo Kobo Arc sembrerebbe avere tutte le carte in regola per giocarsela ad armi pari col Kindle Fire HD da 7 pollici, a cui potrebbe addirittura essere preferito proprio per la sua maggior versatilità. L'azienda nipponica dunque sembra aver lavorato sodo per far dimenticare il suo precedente e deludente tablet Vox e sembra decisamente essere riuscita nell'intento. Per chi non lo ricordasse infatti il Kobo Arc si presenta esteticamente non dissimile dal suo predecessore, con un design full flat fatto di linee pure e stilizzate, dagli angoli smussati.

Nuovo è anche il display, di tipo IPS con diagonale di 7 pollici e risoluzione di 1280 x 800 pixel. Anche all'interno la piattaforma hardware è stata interamente rinnovata ed è ora molto più potente. Il cuore del sistema ad esempio è ora il SoC Texas Instruments OMAP 4470, formato da un processore dual core ARM Cortex A9 da 1.5 GHz e una GPU PowerVR SGX544, lo stesso adottato dal Kindle Fire HD da 8.9 pollici. Ad esso è abbinato 1 GB di RAM e un quantitativo di memoria destinata allo storage pari a 16, 32 o 64 GB a seconda dell'allestimento, ulteriormente espandibile tramite memorie microSD.

Infine troviamo anche una webcam da 1.3 Mpixel, modulo WiFi e una batteria che, secondo il produttore, dovrebbe assicurare fino a 10 ore di autonomia. Il sistema operativo è Google Android 4.0 Ice Cream Sandwich, ma Kobo ha fatto sapere di aver già iniziato lo sviluppo con l'ultima versione 4.1 Jelly Bean, che distribuirà dunque come upgrade appena possibile. Da non sottovalutare infine nemmeno il fatto che mentre i tablet Amazon offrono solo l'accesso al proprio store, Kobo affianca al proprio anche il fornitissimo Android Store, un vantaggio non da poco quando si tratterà di scegliere tra questi due device.

I prezzi per i tre allestimenti, che arriveranno sul mercato a partire da novembre, sono dunque pari rispettivamente a 199.99 euro per il modello da 16 GB, 249.99 euro per quello da 32 GB e 299.99 euro per quello da 64 GB.