Microsoft annuncia i partner OEM per Windows 8 RT

Annunciati i partner di Microsoft per il lancio dei tablet Windows 8 RTL'azienda di Redmond ha confermato ufficialmente che i partner OEM iniziali per il lancio dei tablet ARM based dotati del nuovo Windows 8 saranno Asus, Dell, Lenovo e Samsung, tutti pronti con un proprio modello entro fine ottobre.

Windows 8 è il passo più delicato, atteso e difficile di Microsoft dai tempi di Windows 95. All'epoca andò benissimo, con un boom di vendite storico che consacrò definitivamente l'azienda di Bill Gates, trasformandola nel colosso che è ora, ma nel frattempo gli scenari sono cambiati molto e quindi a Redmond stanno lavorando con la massima attenzione anche sui dettagli, perché sanno benissimo che il confine tra trionfo e fallimento, nel mercato odierno, è molto sottile.

I motivi per essere guardinghi sono tantissimi e appartenenti a contesti differenti. Si parte dall'innovativa interfaccia Metro UI, piaciuta tantissimo sui dispositivi touch, molto meno su quelli più tradizionali comandati tramite mouse e tastiera o touchpad e si finisce all'aspetto forse più importante, e cioè che per la prima volta Windows sarà disponibile anche per dispositivi ARM based.

Questa scelta, nonostante sia stata molto apprezzata, ha portato altri problemi non indifferenti. Windows RT infatti, questo il nome della variante di Windows 8 ARM based, offre tutto quello che avrà anche Windows 8 tranne la compatibilità con gli applicativi sviluppati per piattaforma x86, una limitazione enorme per gli utenti Windows, soprattutto per quelli del segmento business.

Asus Tablet 600

Microsoft ha promesso di sviluppare una versione ad hoc della suite Office e altri applicativi specifici che dovrebbero comunque permettere ai professionisti di lavorare bene anche acquistando un tablet ARM based, sicuramente più sottile, leggero e con maggiore autonomia rispetto alle controparti x86, che però saranno più potenti ed offriranno appunto anche il desktop tradizionale.

A causa di questa dicotomia i dubbi da parte di molti partner OEM tradizionali riguardo l'opportunità di produrre anche versioni per Windows RT è forte. A questo proposito dunque Microsoft ha confermato che a fine ottobre, quando Windows 8 esordirà ufficialmente, Microsoft Surface RT non sarà l'unico tablet ARM based disponibile ma ci saranno anche device prodotti da Asus, Dell, Lenovo e Samsung. Sapevamo infatti già dell'Asus Tablet 600 e di Lenovo, che dovrebbe proporre una variante del prototipo Ideapad Yoga con processore ARM, ma scopriamo appunto che le due aziende non saranno sole, confermando dunque le voci che si inseguono sul Web già da mesi.

Certo, i modelli con Windows RT sembrano essere comunque molti meno rispetto a quelli con processori x86 ma è pur sempre un inizio promettente, tutto poi sarà come sempre affidato alla risposta del mercato: se infatti i primi device dovessero andare bene è ovvio che, nel corso del 2013, anche gli altri produttori ora più scettici presenteranno un proprio modello ARM based.

Fonte Engadget

Ultimo aggiornamento Martedì 14 Agosto 2012 16:01