Razer Blade gaming notebook ultrasottile con pulsanti OLED

Razer Blade gaming notebook ultrasottile con pulsanti OLEDRazer ha mostrato finalmente al CES 2012 una versione pienamente funzionante della sua innovativa gamestation Razer Blade: estetica curatissima, piattaforma potente e flessibile e innovativo touchpad interattivo e configurabile, con capacità video, il tutto per un prezzo base di 2799 dollari.

Razer è un'azienda famosissima tra gli hard core gamer, soprattutto per i propri mouse da gioco, veri capisaldi per ogni appassionato del mondo videoludico. Come accade alla maggior parte delle aziende però, arriva sempre il momento di espandersi oltre il proprio core business iniziale, per riuscire a restare competitivi sul mercato, differenziando le fonti di guadagno in modo che non possano essere tutte contemporaneamente soggette a mode e tendenze che causerebbero flessioni di vendita inaccettabili.

Razer Blade

Razer Blade

Così, Razer ha deciso di espandere la propria produzione al di là delle periferiche di input dedicate al gaming, restando però sempre in ambito videoludico ed ha così progettato e sviluppato non solo il tablet Project Fiona, ma anche il suo primo notebook da gioco, chiamato Razer Blade, che avevamo già avuto occasione di vedere in anteprima la scorsa estate, anche se in una versione non ancora definitiva e pienamente funzionante, e recentemente al CES 2012.

Razer Blade, tastierino OLED

Il portatile è imponente, diverso da tutte le altre gamestation presenti sul mercato, con una propria personalità spiccata, che si richiama molto all'estetica degli altri prodotti Razer. Troviamo così linee minimali e pulitissime e un design full flat ulteriormente esaltato dalla colorazione nera e dalla finitura opaca, nonchè dalla retroilluminazione della tastiera, con LED verdi. Ma questo non è tutto. La novità principale infatti consiste nel particolarissimo touchpad adottato, non posto come al solito sotto la barra spaziatrice, ma sistemato invece sulla destra, col doppio scopo sia di renderne più comodo l'utilizzo sia di non ostacolare l'interazione con la tastiera durante le sessioni di gioco.

Razer Blade logo

Questo touchpad presenta diversi motivi di interesse: oltre a funzionare normalmente, è anche uno schermo in grado di permettere la navigazione in Internet, la fruizione di video da YouTube e l'accesso ai settaggi di controllo. Inoltre sopra il touchpad, sono collocati 10 tasti OLED speciali, completamente configurabili tramite quella che Razer definisce Switchblade UI. A seconda della combinazione che sceglieremo poi i bottoni OLED mostreranno le icone specifiche delle funzioni selezionate, proprio come avveniva in Razer Switchblade (ricordate?).

Infine, all'interno del portatile troviamo una configurazione che non teme di confrontarsi con qualsiasi titolo videoludico di ultima generazione, anche particolarmente impegnativo. Ecco quindi un processore dual core Intel Core i7-2640M con clock rate di 2.8 GHz accoppiato a 8 GB di RAM DDR3 a 1333 MHz, scheda video dedicata Nvidia GeForce GT 555M con 2 GB di memoria GDDR5 onboard e un veloce SSD da 256 GB per lo storage. Il display ha una diagonale di 17.3 pollici e una risoluzione Full HD di 1920 x 1080 pixel che può quindi visualizzare nativamente giochi e video fino a 1080p. Ovviamente tutto questo non può non avere un prezzo relativamente elevato, ma ampiamente giustificato da quanto offre, pari a 2799 dollari. Razer Blade sarà in vendita entro il primo trimestre del 2012.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 01 Febbraio 2012 13:51