Futuri processori AMD per notebook: Trinity, Krishna, Wichita, Richland e Weatherford

AMD: tutti i processori per notebook del 2012Una slide con la roadmap per le APU AMD destinate al mercato dei notebook del 2012, apparsa da poco in rete, aggiunge nuovi particolari sulle caratteristiche di questi interessanti processori.

Ancora una volta il sito turco Donanimhaber ha riportato in un suo articolo una slide riguardante i piani dell'azienda di Sunnyvale per i propri processori destinati al settore mobile del 2012. Sapevamo già infatti che le APU Trinity, con core Bulldozer, sostituiranno l'anno prossimo le attuali APU Llano E2, A4 e A6 per quanto riguarda i settori mainstream e performance, mentre nel segmento entry level le APU con core Zacate (serie E) e Ontario (serie C), che costituiscono la piattaforma Brazos, saranno sostituite rispettivamente da Wichita e Krishna. La nuova slide però ci fornisce qualche dettaglio in più sui prossimi processori AMD per notebook.

Roadmap 2012 dei processori per notebook AMD

AMD Krishna sarà infatti una versione rivista dell'attuale core Bobcat che equipaggia già entrambe le famiglie della piattaforma Brazos, ma a differenza della microarchitettura attuale, sarà prodotta con processo litografico a 28 nm, avrà fino a quattro core, un TDP massimo di soli 8 W e adotterà una nuova GPU entry level.

Wichita invece, che sostituirà Zacate, sarà disponibile in due versioni a due o quattro core, sempre con processo produttivo a 28 nm e TDP di 20 W ed avrà anch'essa una nuova GPU, declinata in due versioni di diversa potenza, a seconda dell’abbinamento alla versione a due o quattro core. Osservando il posizionamento nella slide inoltre la APU Wichita meno potente dovrebbe comunque essere superiore nelle prestazioni alle attuali APU serie E e dovrebbe essere comparabile alle APU AMD E2-3000M, che però consumano ben 15 W in più.

Proseguendo vediamo apparire ben due nuove APU con nomi in codice fino ad oggi sconosciuti: Richland e Weatherford, che vengono indicate come adatte non solo alla fruizione di contenuti ma anche alla loro creazione e che occupano un posto a cavallo tra mainstream e performance, quindi leggermente superiore alle attuali APU Llano A4 e A6.

Questi due nuovi processori saranno disponibili entrambi in due versioni, rispettivamente con TDP di 45 o 35 W, probabilmente quindi con frequenze di lavoro differenti. Richland avrà due core mentre Weatherford ne avrà quattro e saranno equipaggiati con non meglio specificate GPU mainstream e performance.

Infine, ancora più su, incontriamo le APU Trinity, posizionate sopra l'attuale APU AMD Llano A8. Trinity potrà contare su una versione mobile dell'atteso core Bulldozer, che abbandonerà finalmente l'ormai anziana architettura K10, realizzata a 32 nm. La roadmap indica genericamente TDP di 45 o 60 W, a seconda della frequenza di lavoro. Tutte le versioni saranno comunque a quattro core e saranno equipaggiate con GPU indicate come Highest Performance GPU. Nel complesso quindi AMD dovrebbe riuscire ad offrire, nel corso del 2012, piattaforme mediamente più performanti di quelle attuali in tutti i segmenti, da quello entry level a quello performance.

Se i TDP saranno quelli indicati e i prezzi non saranno troppo elevati rispetto a quelli delle APU attuali, si prospetta quindi una generazione di nuovi prodotti portatili economici, con bassi consumi e prestazioni brillanti.

Fonte Donanimhaber

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Agosto 2011 10:40