iPhone, Android e le applicazioni spione!

iPhone, Android e le applicazioni spione!Secondo quanto riferito dall'autorevole giornale Wall Street Journal, alcune applicazioni dedicate agli Apple iPhone, nonchè a smartphone Android, potrebbero "rubare" i dati personali degli utenti per cederli a società terze.

Centinaia di migliaia di applicazioni ogni giorno sono realizzate ma soprattutto utilizzate da miliardi di utenti. Le apps sono raccolte in ricchissimi Market Place, divise per categoria, prezzo, utilità e piattaforma. Dato il recente lancio di Windows Phone 7, le applicazioni più diffuse sono quelle dedicate agli smartphone Android e agli iPhone di Apple. L'autorevole Wall Street Journal però denuncia l'atteggiamento di Apple e Google, nella gestione delle apps e nell'interazione con i terminali.

Android Market

Secondo il giornale americano, infatti, i possessori di un telefonino Android e/o iPhone potrebbero assistere alla violazione della propria privacy, dopo aver installato un'applicazione. Alcuni software, infatti, "snifferebbero" i dati personali dell'utente per inviarli a società terze, le quali a loro volta utilizzerebbero queste informazioni per campagne pubblicitarie o per analisi statistiche. La vicenda preoccupante emerge grazie allo studio delle più popolari e scaricate apps (utility e games) per iOS e Android.

Il giornale avrebbe individuato ben 101 apps a rischio: 56 forniscono il numero seriale del telefono cellulare in cui sono installate, mentre 47 trasmettono direttamente la posizione GPS. Non si farà certo attendere nei prossimi giorni un commento da parte di Apple e Google sulla questione. Stay Tuned!

Ultimo aggiornamento Domenica 19 Dicembre 2010 22:20