Nvidia: schede grafiche per computer portatili a 28nm

Nvidia: schede grafiche per computer portatili a 28nmLa controversa adozione del processo produttivo a 28 nanometri da parte di Nvidia potrebbe essere ad una svolta cruciale: le prime GPU basate su tale tecnologia potrebbero essere prodotte entro la fine dell’anno o agli inizi del 2012.

Non c’è dubbio che la tendenza per i produttori di chip grafici, per quanto lenta e progressiva, sia quella di passare al processo produttivo a 28 nanometri che garantirebbe consumi più contenuti e maggiore efficienza. Nvidia, nei mesi scorsi, ha reso noto che attualmente la scelta del processo produttivo a 40 nanometri risulta quella migliore per l'ottima resa e per la tecnologia matura e consolidata. Jen-Hsun Huang, amministratore di Nvidia, aveva dichiarato che la produzione in volumi a 28 nanometri non sarebbe stata sufficiente per supportare un debutto su larga scala del chip Kal-El quad core.

schede grafiche per notebook a 28nm

Huang aveva annunciato che le soluzioni da 28 nanometri non sarebbero state disponibili nel 2011, almeno non prima della fine dell'anno. Ma nelle scorse ore sono state diffuse diverse informazioni circa i primi chip basati proprio su tale tecnologia, che potrebbero essere disponibili già partire da quest’anno o agli inizi del 2012. Dal sito Semiaccurate apprendiamo l’elenco di chip interessati, che corrispondono al nome in codice N13 e che succederanno alla serie N12 alla quale appartengono le GPU GeForce 500M.

La nuova famiglia N13 è composta da tre segmenti: Performance (N13P), Mainstream (N13M) ed Enthusiast (N13E), ognuno pensato per applicazioni specifiche. N13E-GS1 ed N13E-GTX rappresenteranno i chip highend, shrink di GF114, e utilizzeranno un bus per le memorie da 256 bit. Secondo quanto si apprende in rete, queste due soluzioni potranno supportare fino a 2 GB GDDR5. Al segmento Performance appartiene il modello N13P-GV, originato da GF119, ma che aggiunge il supporto a memorie GDDR5. Inoltre, nello stesso segmento, saranno presenti i chip N13P-GL ed N13P-LP che deriveranno dall´attuale GF108.

Oltre a queste soluzioni, Nvidia proporrà anche i modelli N13P-GS, N13P-GT ed N13E-GE che, con ogni probabilità, deriverà da GF116. In base alla tabella di cui disponiamo, alla classe Mainstream apparterrà soltanto il modello N13M-GS, shrink di GF119, con supporto alle memorie GDDR3.  Vale la pena evidenziare che la potenziale lista di prodotti stilata da Semiaccurate non è ufficiale e potrebbe non comprendere altre soluzioni. Inoltre le informazioni qui riportate, tra l’altro da verificare ufficialmente, potrebbero variare in corso d’opera.

La battaglia tra Nvidia, con la nuova architettura Kepler, e AMD, con Northern Islands, si sta combattendo sul campo della tempistica. L’architettura di AMD, concorrente di Kepler, anch'essa prodotta da TSMC a 28 nm, potrebbe  raggiungere il mercato con abbondante anticipo rispetto alla controparte Nvidia. Probabilmente è per questo che Nvidia sta cercando di accelerare per ottenere soluzioni spendibili sui mercati.

Ultimo aggiornamento Sabato 27 Agosto 2011 08:46