Home News I display LiquaVista a bassa potenza sfidano PixelQi

I display LiquaVista a bassa potenza sfidano PixelQi

I display LiquaVista a bassa potenza sfidano PixelQiI display sviluppati da LiquaVista hanno registrato ottimi risultati e si sono dimostrati facilmente leggibili anche se esposti direttamente alla luce solare. Scopriamo i dettagli.

In un video realizzato dai colleghi di ARMDevices, è possibile apprezzare la leggibilità dei nuovi display prodotti da LiquaVista quando sono esposti direttamente alla luce solare, punto debole della maggior parte degli schermi in commercio. Non è una novità, infatti, che i pannelli tradizionali montati sui sistemi mobili ma anche su cellulari e smartphone diventano praticamente illeggibili se esposti direttamente ad una fonte di luce particolarmente intensa.

Display LiquaVista

Questa condizione limita lo spettro di utilizzo dei device e, sovente, non è apprezzata dagli utilizzatori. Basati sulla tecnologia Electrowetting, gli schermi di LiquaVista hanno ottenuto risultati decisamente interessanti e, in prospettiva, potrebbero cambiare le modalità di utilizzo dei nostri dispositivi. Nella seconda parte del video, viene spiegata in maggior dettaglio la tecnologia alla base di questi pannelli. La tecnologia LiquaVistaVivid permette lo switch automatico tra la modalità monocromatica, ideale per la lettura di ebook sia all’interno che all’esterno, e quella a colori tipica di un display LCD.

Si ottiene, dunque, una combinazione tra quelle che sono le specifiche di un pannello basato su tecnologia e-Ink con quelle di un tradizionale display a colori. La “cattiva” notizia consiste nel fatto che la produzione in volumi dei display LiquaVista è prevista a partire dalla fine del 2010 ma, probabilmente, dal 2011. Di conseguenza, il lancio di dispositivi basati su tale soluzione sembra ancora lontana (a differenza di quelli sviluppati da Pixel Qi previsti a breve).

Secondo le informazioni trapelate relativamente alla strategia produttiva, non troppo differente da quella attuale, sembrerebbe che il prezzo potrebbe rimanere piuttosto contenuto. Allo stato attuale non ci sono molti altri dettagli ma rimandiamo al sito del produttore per qualunque aggiornamento.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy