HTC Magic con Android in ItaliaIl primo smartphone basato su piattaforma open-source Google Android ad essere introdotto in Italia sarà Google HTC Magic: la disponibilità del nuovo prodotto arriverà a marzo ad opera di Vodafone, che tuttavia non avrà l'esclusiva per il mercato italiano.

Durante il Mobile World Congress 2009 di Barcellona, HTC ha preannunciato l'arrivo in Europa del suo nuovo smartphone HTC Magic, successore dell'attuale T-Mobile G1 commercializzato negli Stati Uniti, e conosciuto precedentemente con il nome di HTC G2. HTC Magic arriverà in primavera in Francia, Spagna Germania e naturalmente nel Regno Unito, in esclusiva con Vodafone; in Italia arriverà nel mese di marzo con lo stesso operatore, ma non in esclusiva (probabile l'adozione anche da parte di Telecom Italia Mobile).

HTC Magic

Magic sarà il primo smartphone in assoluto, relativamente al mercato italiano, ad utilizzare il nuovo sistema operativo open-source di Google Android. Dotato di un display HVGA touchscreen con diagonale da 3.2 pollici e risoluzione di 480×320 pixel, sarà caratterizzato da una foggia similare a quella di Apple iPhone: HTC Magic perderà infatti la tastiera slide del modello precedente, andando a confidare unicamente nelle funzionalità tattili dello schermo, nel trackpad integrato e nei quattro tasti funzione per la gestione input.

Lo smartphone Google di ultima generazione sarà inoltre più sottile ed elegante, ed integrerà una fotocamera da 3.2Megapixel, un ricevitore GPS (associato naturalmente al servizio Google Maps), e naturalmente un modulo per la connettività 3G/HSPA da 7.2Mbps, oltre al Bluetooth e alla WiFi 802.11b/g. Il processore interno sarà un Qualcomm MSM7201 con frequenza operativa di 528MHz che verrà affiancato da 192MB di RAM, mentre la memoria ROM interna avrà una capienza di 512MB. Segnaliamo infine la presenza di una porta miniUSB e di un jack audio proprietario, che potrà probabilmente essere commutato in un comune jack da 3.5mm tramite adattatore.

Le offerte e tariffe Vodafone per l'Italia dovrebbero essere annunciate entro il mese di febbraio, mentre la commercializzazione partirà a marzo; il prezzo annunciato (per il quale manca ancora l'ufficialità), che potrebbe variare sensibilmente a seconda del piano tariffario adottato, è di 399 euro.

 

Commenti