Home News HTC e Microsoft: accordo su brevetti

HTC e Microsoft: accordo su brevetti

HTC e Microsoft: accordo su brevettiMicrosoft e HTC hanno firmato un accordo sui brevetti che permette al produttore taiwanese di utilizzare le tecnologie di Microsoft sui propri terminali, pagando le licenze relative.

Anche se HTC produce smartphone basati su Windows Mobile, e presto anche su Windows Phone 7, la notizia riguarda di fatto i device basati su Android, l'OS di Google. Al momento sono conosciuti solo pochi dettagli, ma un responsabile di Microsoft, Horacio Gutierrez, ha dichiarato che l'azienda di Redmond preferisce risolvere le questioni di proprietà intellettuale senza passare per processi e tribunali, pur garantendo che le "proprie tecnologie non siano utilizzate dai concorrenti per propri interessi".

HTC Touch Viva

Microsoft ha annunciato di essere in trattative con altri produttori taiwanesi, oltre HTC. L'importo delle tasse di licenza che l'azienda di smartphone dovrà versare a Microsoft non è stato comunicato, ma saranno interessati tutti i device Android, compreso Nexus One distribuito sotto il brand Google. Questo accordo potrebbe paradossalmente essere una ventata di ossigeno per HTC, recentemente attaccato da Apple per una ventina di brevetti di iPhone utilizzati per i suoi telefonini.

Microsoft, al contrario, ha un accordo di concessione reciproca di licenze con Apple. Questa intesa coprirebbe dunque HTC per gli smartphone con Windows Mobile e Android, anche se alcune modifiche a livello di interfaccia e software potrebbero esporre l'azienda taiwanese a nuove accuse da parte di Apple.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy