Home News Per i suoi notebook, HP sceglie Bang & Olufsen

Per i suoi notebook, HP sceglie Bang & Olufsen

Per i suoi notebook, HP sceglie Bang & OlufsenHP dice addio allo storico partner Beats Audio dopo l'acquisto di quest'ultimo da parte di Apple e annuncia una nuova collaborazione col prestigioso brand danese Bang & Olufsen: tutti i nuovi prodotti HP saranno sviluppati in collaborazione e saranno dotati di una vera e propria "isola" sulla motherboard che raccoglierà i componenti audio, schermandoli da interferenze.

Hewlett Packard e Beats Audio si separano, anche se a dire il vero si tratta di una separazione forzata visto che l'azienda statunitense è stata acquisita lo scorso anno per 3 miliardi di dollari da Apple che la utilizzerà dunque in esclusiva. HP aveva ottenuto di poter continuare a utilizzare il marchio nei suoi prodotti per la restante parte dell'anno e anche per questo 2015 ma cercare un nuovo partner a questo punto era indispensabile per i progetti futuri. La scelta è stata fatta ed è ormai ufficiale da qualche giorno: HP stringe la mano al noto brand audio danese Bang & Olufsen.

HP Omen 15 retro

Si tratta di un salto di qualità, dato l'indubbio prestigio di cui gode il nuovo partner tecnico, fino ad ora utilizzato ad esempio nei notebook ASUS. HP utilizzerà brand e logo Bang & Olufsen per tutti i prodotti delle linee di fascia alta Spectre, Omen ed Envy e per alcuni modelli selezionati di computer desktop, mentre per le famiglie più economiche sarà sfruttato il nome B&O Play, nuovo brand di fascia media dell'azienda danese.

Hewlett Packard ha già fatto sapere che il frutto della nuova collaborazione sarà la creazione, sul PCB delle schede madri, di un'"isola" dedicata ad accogliere i componenti audio e la loro delicata circuiteria, al fine di proteggere entrambi dalle interferenze di segnale dovuto alla presenza di altra componentistica elettrica all'interno dello chassis. Allo stesso modo e per lo stesso motivo saranno limitati al massimo i componenti metallici all'interno dei jack audio. Infine HP e Bang & Olufsen svilupperanno anche un'interfaccia software e una serie di preset di equalizzazione ad hoc, anche se l'utente avrà sempre la possibilità di eseguire regolazioni manuali.

Per il momento non si ha però notizia di modelli precisi che sfrutteranno il nuovo brand e le nuove soluzioni, né è possibile prevedere se il cambio inciderà in positivo o in negativo sulle vendite: Bang & Olufsen ha certamente una maggior credibilità e un più grande prestigio in ambito audio rispetto a Beats, ma nella cultura di massa quest'ultimo era sicuramente più noto, grazie all'ampio successo dovuto soprattutto all'adozione di suoi prodotti da parte di molte star della musica pop.