Home News Guanti speciali per tablet e smartphone touchscreen

Guanti speciali per tablet e smartphone touchscreen

Guanti speciali per display touchscreenCon l’arrivo dei primi freddi, si presenta un dilemma: tenere al caldo le mani o avere libero accesso alle funzioni del proprio dispositivo dotato di touchscreen? Skingloves è la soluzione per questo dubbio amletico!

I moderni tablet, smartphone, videocamere e gli altri apparecchi caratterizzati da touchscreen sono semplici e intuitivi da usare, perché dotati di schermo di tipo capacitivo, che reagisce alla naturale bioelettricità presente sulla pelle. Ma, se si indossano dei tradizionali guanti, il flusso di elettroni si interrompe e il display non risponde al tocco. Skingloves eliminano il problema, perché permettono di tenere le mani al caldo, beneficiando al tempo stesso delle qualità del touchscreen.

Guanto per display touchscreen

Merito della particolare tecnica con cui sono realizzati. Tutto il guanto, infatti, presenta al suo interno delle speciali fibre rivestite di argento, che grazie alle sue naturali capacità di conduttore, permette il passaggio del flusso bioelettrico dalle dita allo schermo. In questo modo l’utente può scrivere sms ed e-mail, navigare, rispondere a una telefonata, consultare un’app, scattare una foto, giocare ai titoli preferiti, e tanto altro ancora, in totale comfort, ma con la stessa prontezza e precisione che si hanno a mani nude! 

Niente più limiti alle operazioni e ai movimenti, visto che con Skingloves si possono utilizzare anche le funzioni multi-touch. Tutto il tessuto dei guanti Skingloves è uniformemente intrecciato con un filo d’argento, per utilizzare tutte e dieci le dita. Inoltre non c’è alcuna differenza di colore e di materiale tra il tessuto con cui sono realizzate le dita del guanto e il resto del guanto stesso. Gli Skingloves si indossano quindi come normali guanti, per  proteggersi dal freddo, sia in montagna che in città, e per tutte le attività all’aria aperta. I guanti touchscreen Skingloves sono unisex in lana Merinos, nei colori marrone scuro, rosso e grigio scuro a €22,00, e in acrilico in grigio scuro a €20,00, iva incl  17,00 euro IVA inclusa.

Commenti (10) 

RSS dei commenti
Esistono anche gli agloves http://www.agloves.com/, anche se forse sono più sottili di questi e quindi più maneggevoli per usarli con tablet ma meno confortevoli per il freddo ed anche un po' più cari di questi. Effettivamente con tutti i telefoni touch il problema esiste anche perchè la tendenza è eliminare i tasti, con il mio nokia5800 non ho problemi per via dei tasti fisici per rispondere e chiudere le chiamate ma la tendenza è tutto schermo niente tasti.
Sarebbe interessante una comparativa tra questi e gli agloves per vedere come funzionano e se funzionano bene con tutti i touschscreen.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

Aggiungo per chi fosse interessato che i costi di spedizione per massimo 3 paia di guanti sono di 7,80euro, dopo sono 12,90euro.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

Mentre per agloves sono 0euro fino a 3 paia per spedizione con posta normale, altrimenti 15euro senza limite di paia con corriere.
Skingloves ha il pregio di essere un marchio italiano, sarebbe bello che fosse anche un made in Italy e non un made in PRC come molti altri marchi italiani.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

hehe ho il pregio di scrivere a quello che ultimamente è piu attivo qui su NB..ma ne ho visti sulla baia a 10 euri compresi di spedizione (sono guanti con solo 2 dita capacitive, ma poco importa). che differenze possono avere con questi? premetto che sono fatti di lana al 100 % (dichiarano)...grazie  
blink89x

blink89x

novembre 08, 2011

Si li ho visti anche io sulla baia, allora il dubbio è che non siano con fili di argento ma con altri materiali più scadenti; l'argento oltre a condurre minimamente e permettere il touch è anche antibatterico (lo sanno dai tempi di Roma antica), inoltre è il tessuto (almeno del palmo, ma per gli agloves mi pare tutto) ad avere i fili d'argento al suo interno non solo un area come due dita, il costo aumenta ma ci sono meno cuciture ed è omogeneo come sensazione e comfort. La differenza che noto tra aglovese skingloves sono i materiali di base uno acrilico e l'altro lana (non è detto che acrilico sia peggiore della lana per dei guanti) e lo spessore gli aglove sono più sottili e leggere mentre gli skingloves sono più spessi (forse per via del materiale) e quindi dovrebbero dare un maggiore comfort per la temperatura.
Direi che sono alla pari, penso di ordinarne un paio per mia sorella, non appena decido quali e mi arrivano aggiungerò sicuramente delle info al riguardo.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

credo che non ci siano fili di nessun tipo, per me hanno utilizzato qualche materiale che genera un campo elettromagnetico simile a quello delle dita  
creed

creed

novembre 08, 2011

Fili di argento filati nel tessuto, se leggi la composizione del materiale vedrai che c'è filato d'argento al 20%.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

grazie, e per quanto riguarda la lavabilità? non c'è giusto con guanti in lana?  
blink89x

blink89x

novembre 09, 2011

Aggiornamento dei prezzi (visti che ho usato la news per recuperare delle info per l'acquisto) gli Agloves non ci sono più per l'europa ma solo usa, gli skingloves sono aumentati di prezzo a 34euro ed oltre.  
riky1979

riky1979

gennaio 15, 2013

grazie per l'aggiornamento  
Dgenie

Dgenie

gennaio 15, 2013

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy