Home News Google Voice rifiutato da Apple iPhone

Google Voice rifiutato da Apple iPhone

Google Voice rifiutato da Apple iPhoneApple chiude la porta in faccia a Google e al suo servizio Google Voice. Le funzionalità offerte dall'applicazione di Big G sono già presenti in iPhone e non offrirebbe nulla di nuovo. Gli utenti sono in rivolta.

Google Voice è un'applicazione creata dall'azienda di Mountain View che consente agli utenti di effettuare e ricevere chiamate, nonchè di inviare SMS, gratuitamente con il proprio telefono cellulare, attraverso il protocollo Voip, sfruttando un numero di telefono universale. Al momento Google Voice è presente su dispositivi Blackberry ed è compatibile con Android, ma Apple ha deciso di rifiutare il servizio di Google per il suo iPhone. La decisione naturalmente ha sollevato non poche polemiche tra gli utenti, soprattutto per la motivazione offerta da Steve Jobs.

Google Voice 

Secondo il CEO di Apple, Google Voice risulterebbe inutile per il melafonino, in quanto fornirebbe le stesse funzionalità di cui iPhone è già dotato. In particolare l'introduzione del servizio di Google manderebbe a monte tutte le partnership strette da Apple con gli operatori di telefonia mobile sparsi per il mondo. In particolare Google Voice entrerebbe in conflitto con Skype, utilizzato dai possessori di iPhone sfruttando le reti WiFi.

Sembra comunque che Apple non voglia rinunciare a Google Voice ed abbia proposto il servizio, accedendo pero' dal browser. In questo modo, gli utenti potranno evitare di scaricarlo ed installarlo sul proprio iPhone. Intanto il popolo del Web è in rivolta per la decisione dell'azienda di Cupertino, accusata di soffocare l'innovazione e dare precedenza solo ai propri interessi e non a quelli dei clienti.