Google: profitti in crescita nonostante la crisiNel secondo trimestre del 2009 Google ha fatto segnare una crescita del 3% su base annua: il colosso è riuscito a resistere all'impatto della crisi, ed è finalmente pronto a monetizzare gli onerosi investimenti dei mesi passati.

Un folto gruppo di analisti ritiene che la crisi economica debba ancora toccare il fondo; osservando i risultati finanziari di Google per il secondo trimestre del 2009 tuttavia, sembra quasi che la crisi non ci sia mai stata. La multinazionale di Mountain View ha fatto registrare utili per 5.52 miliardi di dollari ed un profitto pari ad 1.71 miliardi di dollari, contro gli 1.25 miliardi del secondo trimestre 2008, segnando così una crescità su base annua del 3%. Nonostante Google sia riuscita a superare le aspettativa, il titolo in borsa ha subito un calo durante gli scambi after hour (va ricordato che le azioni sono cresciute quasi del 50% nel corso degli ultimi due trimestri).

google Brin

Secondo l'amministratore delegato di Google Eric Schmidt la situazione sarebbe in fase di stabilizzazione, e permetterà finalmente all'azienda di monetizzare i suoi investimenti. In particolare sembra che ci sia aria di cambiamento per la divisione YouTube, fino ad ora caratterizzata da un bilancio in rosso perenne.

Grazie all'implementazione di nuovi formati pubblicitari, Google avrà la possibilità di sfruttare al meglio le visite dei milioni e milioni di utenti, rientrando in breve tempo nell'investimento di 1.65 miliardi di dollari relativo all'operazione di acquisizione del sito di video-sharing nel 2006. Entro la fine del 2009 Google estenderà inoltre  il suo ecosistema con il lancio del nuovo sistema operativo open-source Google Chrome OS, che aprirà un nuovo fronte di battaglia e tante nuove possibilità di guadagno.

 

Commenti