Home News Google Plus: quota 25 milioni di utenti

Google Plus: quota 25 milioni di utenti

Google Plus: quota 25 milioni di utentiDalle ultime statistiche Google Plus, il nuovo social network di Mountain View, sembrerebbe già aver raggiunto la quota di 25 milioni di utenti in meno di un mese di attività. Minaccia seria per Facebook o fuoco di paglia?

Secondo le ultime analisi svolte da comScore il nuovo social network creato dall'azienda di Mountain View, Google Plus, avrebbe già raggiunto i 25 milioni di utenti in meno di un mese e dopo che, a luglio inoltrato, le stime lo davano a quota 20 milioni. Si tratta quindi di una crescita senza dubbio vertiginosa, che probabilmente avrà sorpreso anche i suoi creatori, visti i passati, ripetuti insuccessi da parte di Google di entrare nel ricco mercato dei social network. Google stessa infatti a metà luglio aveva parlato di "soli" 10 milioni di utenti registrati.

Google Plus

La differenza tra i diversi numeri citati è dovuta comunque ai diversi dati rilevati. Google infatti riporta solo il numero degli iscritti effettivi, mentre comScore effettua i conteggi sulla base del traffico generato, che quindi comprende anche tutti quegli utenti che leggano i post pubblici, ma che non siano necessariamente iscritti. Se quindi i numeri "reali" sono più vicini a quelli citati dall'azienda è pur vero che l'elevato flusso di traffico rilevato da comScore indica un grande interesse attorno a questo neonato social network e soprattutto la sua proliferazione a livello globale.

Se infatti il traffico generato nei soli Stati Uniti costituisce il 27 % del totale, troviamo al secondo posto l'India con 2.8 milioni di visitatori, il Regno Unito con 867.000, il Canada con 859.000 e la Germania con 706.000 visitatori, restando solo sui dati dei top five. Sempre dai dati inoltre si evince che il 63 % dei visitatori sono maschi e il restante 37 % donne, mentre il 58 % del totale è composto da persone con un'età compresa tra i 18 e i 34 anni, con la fascia che va dai 25 ai 34 che rappresenta più di un terzo del totale. Si tratta quindi di un'utenza giovane e abbastanza trasversale dal punto di vista sessuale, che conferma come il giovane social network sia riuscito ad attirare l'attenzione degli appassionati.

Ovviamente l'esperienza ci dice che più iscritti ci sono più il social network diviene appetibile anche ad altri utenti, in un effetto domino che dovrebbe fare da traino per il sito. Tuttavia è ancora presto per pronosticarne il successo assicurato, in quanto bisognerà vedere se, sulla distanza, il numero di utenti attivi resterà alto e prescindere da quello degli utenti registrati oppure se, finito l'effetto novità, molti abbandoneranno per tornare ai vecchi e noti lidi. Al di là della curiosità infatti bisognerà vedere se Google Plus sarà davvero in grado di offrire funzioni capaci di fare la differenza rispetto alla concorrenza oppure no, perché è altrettanto ovvio che, a parità di offerta, la gente finisce poi per restare lì dove ha già un'esperienza consolidata.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy