Home News Google pensa a lenti a contatto smart con fotocamera integrata

Google pensa a lenti a contatto smart con fotocamera integrata

Google pensa alle lenti a contatto smartDopo aver realizzato i Glass, andati letteralmente a ruba nella giornata di ieri nonostante i 1500 dollari richiesti, Google ha depositato un brevetto per delle nuove lenti a contatto smart, con microcamera integrata.

Come preannunciato, per alcune ieri, Google ha messo in vendita a 1500 dollari per tutti gli utenti americani i suoi "occhiali intelligenti", i Google Glass. I primi dati confermano il successo dell'iniziativa, ma soprattutto l'interesse del pubblico consumer per questo tipo di dispositivi, tanto che l'azienda di Mountain View ha intenzione di espandere la distribuzione dei Glass, invadendo altri mercati ed utilizzando anche più canali di vendita. E' noto, infatti, che Google sia in trattative con alcuni produttori di ottica, che potranno modificare le lenti dei Glass, inserendo quelle correttive per soddisfare le esigenze di qualsiasi cliente. Il passo successivo, e logico, è quello di proporre lenti a contatto "smart".

Google lenti a contatto

Patent Bolt ha scovato un nuovo brevetto depositato presso "United States Patent and Trademark Office" (USPTO), cioè l'"Ufficio statunitense dei brevetti e dei marchi di fabbrica". Il documento descrive l'inserimento di una fotocamera all'interno di ciascuna lente senza comprometterne lo spessore. Il sensore è in grado di tracciare con il movimento degli occhi il campo visivo in cui si trova il soggetto da fotografare, senza causare disagio. Google spiega che la fotocamera è capace anche di rilevare una serie di caratteristiche dall'ambiente circostante, come la luce ambientale, un oggetto, una faccia o un movimento.

Il team Ricerca&Sviluppo in Google sembra piuttosto impegnato in questi ultimi tempi: ricorderete che l'azienda di Mountain View ha già depositato un brevetto per dispositivi connessi e dotati di vari sensori, mentre lo scorso gennaio ha realizzato una lente studiata per le persone diabetiche.

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Io porto lenti a contatto (od occhiali) per necessità, quando ho letto la notizia non sapevo se ridere a crepapelle o insultare chi propone simili "cose"; consiglio a tutti di provare delle lenti morbide ad uso annuale e poi vedrete quanta voglia avrete di indossarle se non per necessità vera! Qui non possiamo parlare di spessori e qualità di lenti usa e getta giornaliere (che sono comode). Già mi facevano ridere le persone che indossano occhiali "di bellezza" e ce ne sono parecchie, ora avremo quelli con gli occhiali "smart" e poi le lenti a contatto "smart". Non vedo soluzioni atte ad aiutare chi ha difetti di vista in questi prodotti! E se mettessero un obbligo di finanziare la ricerca medica di settore con queste idiozie?
Preferisco ancora chi guidava con occhiali scuri nel deserto per la prima volta tanti anni fa!
smilies/cool.gif  
riky1979

riky1979

aprile 17, 2014

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy