Home News Google e Apple: Schmidt non si dimette

Google e Apple: Schmidt non si dimette

Google e Apple: Schmidt non si dimetteIn merito alla scottante questione che ha coinvolto Google  e Apple per la violazione di alcune norme antitrust americane, Eric Schmidt, direttore generale di Google e membro del CDA di Apple, ha deciso di non dimettersi dal suo incarico.

Qualche giorno fa, vi abbiamo riportato la notizia secondo cui i colossi Google e Apple siano attualmente sotto esame della Federal Trade Commission americana, in merito alla violazione di alcune norme antitrust. Nello specifico, la Commissione degli Stati Uniti ha aperto un'indagine su Eric Schmidt, direttore generale dell'azienda di Mountain View, e Athur Levinson, ex amministratore delegato della Genentech, entrambi membri del CDA delle due aziende. Le norme antitrust americane, come comprensibile, vietano ad uno stesso rappresentante di essere coinvolto nelle decisioni di due società concorrenti.

Eric Schmidt 

Oggi, Schmidt ha rilasciato un'intervista in cui si dichiara tranquillo della sua posizione e delle attività compiute in passato e si aspetta ulteriori controlli da parte di altri enti e autorità. Il direttore di Google sottolinea a chiare lettere che non ha intenzione di dare le sue dimissioni dal CDA di Apple, nonostante la Federal Trade Commission stia controllando il suo comportamento ed eventuali violazione delle norme antitrust. Per Schmidt, Google ed Apple non sono aziende rivali, proprio perchè operano in settore diversi e mirano ad obiettivi non concorrenziali.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy