Google GDrive su Google DocsGoogle ha sempre più la "testa fra le nuvole". Diversi mesi fa, alcune indiscrezioni annunciavano il prossimo lancio di GDrive, un hard disk virtuale proposto a tutti gli utenti di servizi online dell'azienda di Mountain View. Il gigante della ricerca su Internet ha confermato ed introdotto ufficialmente oggi l'applicazione.


Attraverso Google Docs, sarà possibile nelle prossime settimane archiviare e condividere online file e documenti non superiori a 250MB. Fino ad oggi, Google Docs permetteva soltanto di immagazzinare file compatibili. Questi ultimi resteranno oltretutto i soli a poter essere pubblicati ed editati direttamente dal browser web. Ma "nelle prossime settimane", come precisa Google in un comunicato stampa, sarà possibile immagazzinare anche video e cartelle compresse usufruendo del servizio di cloud computing gratuito.

GDrive su Google Docs

L'utente avrà la possibilità di affittare il suo spazio online per un prezzo di 0.25 dollari per 1GB supplementare all'anno per i privati e a partire da 17 dollari all'anno per 5GB supplementari per le aziende. Avranno diritto a questo servizio anche tutti gli utenti che possiedono un account in Google Apps. E' concesso l'utilizzo di software terzi , tra cui Memeo Connect, Synclicity e Manymoon.

Memeo Connect per Google Apps è un programma per PC/Mac che permette di accedere al proprio contenuto, migrare e sincronizzare i propri file di Google Docs tra molti computer. Syncplicity permette agli utilizzare di PC di salvare automaticamente e gestire i propri file Google Docs, mentre Manymoon è un progetto web che permette di organizzare e condividere file e documenti da e verso Google Docs.

Commenti