Home News Google Compute Engine, tutti sulla nuvola

Google Compute Engine, tutti sulla nuvola

Google Compute Engine, tutti sulla nuvolaGoogle ha lanciato ufficialmente la sua offerta di macchine virtuali accessibili in modalità cloud. Google Compute Engine (GCE) sarà disponibile per aziende e professionisti ad un prezzo più accessibile rispetto alla fase "preview", con quasi il 10% di sconto, e con un uptime garantito del 99.95%.

Google entra nel mercato dei server con la sua nuova piattaforma cloud "Google Compute Engine", che garantisce un alto livello di disponibilità e potenza ma ad un prezzo più accessibile rispetto alla concorrenza. GCE è stato introdotto sul mercato lo scorso giugno 2012 in modalità preview, per rispondere al popolare Elastic Cloud Compute (EC2) di Amazon, e a distanza di un anno è stato lanciato ufficialmente. Rispetto alla prima fase, Google ha tagliato i prezzi e aumentato il numero di opzioni per gli utenti con l'offerta IaaS (Infrastructure-as-a-service).

Microsoft Kumo

Google Compute Engine è un servizio rientrante nella Cloud Platform di Google e permette di risparmiare sui costi infrastrutturali utilizzando macchine virtuali che si basano sulla rete di server di Google e che sono in grado di gestire anche carichi di lavoro impegnativi, con un servizio che promette di fissare nuovi standard in termini di prestazioni, scalabilità, sicurezza e affidabilità.

L'annuncio della disponibilità pubblica della GCE è accompagnato anche al rilascio di tre nuove opzioni d'istanze a 16 CPU virtuali con un ammontare di memoria fino a 104GB. Per quanto riguarda l'OS, oltre a Debian e CentOS (entrambi offerti nella fase di testing del servizio), è previsto il supporto per FreeBSD, Red Hat Enterprise Linux e SUSE Linux Enterprise, ma gli utenti sono liberi di far girare qualsiasi distribuzione, kernel o sistema operativo.

Ci sono anche novità per manutenzione e migrazione e il riavvio automatico in caso di crash anche se Google Compute Engine assicura il 99,95% di uptime come SLA. Passando ai prezzi, al contrario della fase preview, lo spazio non è più incluso di default. Lo storage è ora conteggiato separatamente da 0,12 a 0,04 dollari al mese a GB e tutte le spese di I/O sono azzerate. Ecco i prezzi e le caratteristiche delle diverse soluzioni di Google Compute Engine, a cui si dovranno aggiungere i costi accessori dello storage e dell'accesso a Internet:

  • f1 - micro (0,021 dollari all'ora): 1 CPU virtuale, 0,6 GB di RAM, 3 TB di storage max non protetto;
  • g1 - small (0,059 dollari all'ora): 1 CPU virtuale, 1,7 GB di RAM, 3 TB di storage max, 1,38 GCEU;
  • N1 - standard - 1 (0,114 dollari all'ora): 1 CPU virtuale, 3,75 GB di RAM, 10 TB di storage max, 2,75 GCEU;
  • N1 - highcpu - 2 (0,146 dollari all'ora): 2 CPU virtuali, 1,8 GB di RAM, 10 TB di storage max, 5,5GCEU;
  • N1 - standard - 2 (0,228 dollari all'ora): 2 CPU virtuali, 7,5 GB di RAM, 10 TB di storage max, 5,5GCEU;
  • N1 - highmem - 2 (0,275 dollari all'ora): 2 CPU virtuali, 13 GB di RAM, 10 TB di storage max, 5,5GCEU;
  • N1 - highcpu - 4 (0,292 dollari all'ora): 4 CPU virtuali, 3,6 GB di RAM, 10 TB di storage max, 11GCEU;
  • N1 - standard - 4 (0,456 dollari all'ora): 4 CPU virtuali, 15 GB di RAM, 10 TB di storage max, 11GCEU;
  • N1 - highmem - 4 (0,549 dollari all'ora): 4 CPU virtuali, 26 GB di RAM, 10 TB di storage max, 11GCEU;
  • N1 - highcpu - 8 (0,584 dollari all'ora): 8 CPU virtuali, 7,2 GB di RAM, 10 TB di storage max, 22GCEU;
  • N1 - standard - 8 (0,912 dollari all'ora): 8 CPU virtuali, 30 GB di RAM, 10 TB di storage max, 22 GCEU;
  • N1 - highmem - 8 (1,098 dollari all'ora): 8 CPU virtuali, 52 GB di RAM, 10 TB di storage max, 22 GCEU;
  • N1 - highcpu - 16 (1,167 dollari all'ora): 16 CPU virtuali, 14,4 GB di RAM, 10 TB di storage max, 44 GCEU;
  • N1 - standard - 16 (1,825 dollari all'ora): 16 CPU virtuali, 30 GB di RAM, 10 TB di storage max, 44 GCEU;
  • N1 - highmem - 16 (2,196 dollari all'ora): 16 CPU virtuali, 104 GB di RAM, 10 TB di storage max, 44GCEU.