Home News Google Chrome 9: WebGL e Chrome Instant

Google Chrome 9: WebGL e Chrome Instant

Google Chrome 9: WebGL e Chrome InstantGoogle ha rilasciato una nuova versione stabile di Chrome. Parliamo della versione Chrome 9.0 con supporto a WebGL e funzionalità Chrome Instant.

Questa settimana, Google è stato spesso al centro delle nostre notizie, soprattutto dopo la presentazione del sistema operativo Android 3.0 Honeycomb, sviluppato specificamente per i tablet. L'annuncio, però, ha fatto quasi passare sotto silenzio il rilascio della versione finale di Google Chrome 9. Dopo una piccola pausa invernale, Google ha infatti ripreso il ritmo dei suoi aggiornamenti, mentre il suo browser ha superato ormai il 10% di quote di mercato (secondo quanto diffuso da Net Applications).

Google Chrome

La versione Google Chrome 9 è annunciata con il supporto per la tecnologia WebGL, una API 3D per JavaScript per disegnare oggetti 3D in un elemento Canvas. Tale supporto WebGL si trova anche in Firefox 4 (attualmente in beta) e Safari. Opera, invece, non si è concentrata sullo sviluppo di WebGL per il suo Opera 11, mentre per quanto riguarda Microsoft, Internet Explorer 9 non integrerà WebGL. Il supporto beneficia di accelerazione hardware 3D della scheda grafica.

In Google Chrome 9, l'azienda di Mountain View ha integrato Chrome Instant il corrispettivo di Google Instant, la ricerca istantanea nel motore di ricerca. A seconda delle lettere digitate nella barra degli indirizzi, Chrome mostrerà parole e indirizzi web sempre diversi, fino al risultato definitivo. Chrome Instant non è attivato di default e sarà necessario modificare le opzioni di base per essere collegati al proprio account di Google.

Fra le novità in Google Chrome 9, troviamo il supporto per il nuovo formato di immagine WebP annunciato da Google alla fine del 2010, la possibilità di nascondere il pulsante di un'estensione installata (attraverso un link contestuale), Cloud Print nelle opzioni avanzate (Windows) per permettere l'accesso a stampanti da un computer in cloud. In Ominibox è possibile osservare alcuni comandi "about": ad esempio per conoscere la lista dei plugin presenti (about:plugins) o provare funzionalità sperimentali (about:flags).

E' stato introdotto anche un nuovo comando about:conflicts, che informa l'utente su eventuali conflitti esistenti con software installati e Chrome. Sul piano della sicurezza, Google Chrome 9 corregge molte vulnerabilità fra cui una critica, un bug audio.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy