Google celebra la Giornata mondiale dei diritti dei bambiniGoogle non poteva dimenticare la Giornata mondiale dei diritti dei bambini, dedicando all'evento un doodle particolarmente colorato e simpatico.


Il 20 novembre si celebra la Giornata mondiale dei diritti dei bambini e per l'occasione Google ha deciso di ritoccare il suo logo nella homepage del motore di ricerca, realizzando un'immagine fantasiosa e ricca di significato. L'evento è stato organizzato per la prima volta nel 1954, grazie all'impegno dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la quale scelse proprio il 20 novembre come data ufficiale per la celebrazione.

Google e Giornata mondiale dei diritti dei bambini

Google ha voluto rappresentare oggi uno spaccato di vita di un comune bambino. Il disegno rappresenta un ragazzo che si sveglia, si lava i denti e fa colazione, per poi correre via. Ognuno dei quattro momenti illustrati da BigG ha uno sfondo colorato (blu, giallo, verde e rosso) che ripropone la tinta delle lettere del logo Google, in versione classica. Ricordiamo che, nella settimana appena trascorsa, anche Facebook aveva dedicato all'evento una sua personale interpretazione, invitando i propri utenti a tornare bambini e cambiando l'immagine del proprio profilo con quella del cartone animato preferito.

Il doodle di oggi custodisce un messaggio: sensibilizzare gli internauti sui diritti dei più piccoli ricordando loro che, nonostante la tenera età, anche i bambini sono cittadini e devono essere rispettati nella dignità e nella coscienza.

Google News
Le notizie e le recensioni di Notebook Italia sono anche su Google News. Seguici cliccando sulla stellina

Commenti