Home News Google Camp, il super-antivirus per Chrome

Google Camp, il super-antivirus per Chrome

Google Camp, il super-antivirus per ChromeDopo aver conquistato il mercato dei sistemi operativi e dei browser, Google si prepara al lancio del suo primo antivirus chiamato CAMP (Content-Agnostic Malware Protection), che garantirà una protezione dai malware del 99%.

Gli sviluppatori di Mountain View starebbero lavorando ad un nuovo antivirus da integrare nel browser Chrome per la navigazione sul Web. Si tratterebbe di un sistema anti-malware denominato CAMP, che sta per Content-Agnostic Malware Protection. Il software è stato presentato a febbraio al Network and Distributed System Security Symposium dai ricercatori Moheeb Abu Rajab, Lucas Ballard, Noe Lutz, Panayiotis Mavrommatis e Niels Provos, in un documento di 15 pagine, sottolineando l'alto livello di protezione garantita, il 99%.

Chrome

Normalmente (e parliamo della gran parte dei malware, circa il 70%), il browser riesce ad analizzare ed individuare i file infetti in locale, a differenza di altri antivirus che sfruttano il cloud mettendo in pericolo la privacy degli utenti. Google CAMP però riesce a garantire l'individuazione di quasi il 99% dei file malevoli scaricati. Il dato sembra essere confermato da un test durato 6 mesi su 200 milioni di computer con Windows, che ha portato all'isolamento di oltre 5 milioni di malware al mese.

Il vero punto di forza di Google CAMP sarebbe l'invio dei dati al database di Google, nel caso in cui il software non fosse in grado di identificare il malware attraverso il browser. CAMP, quindi, prima scansiona i file del computer e poi li confronta con una serie si eseguibili sicuri e poi con una lista di malware molto diffusi. In caso di risultato negativo, l'antivirus di Google invia i dati ai server di Mountain View per trovare una soluzione. L'idea potrebbe rivoluzionare il mondo degli antivirus...