Home News Gigabyte X11, foto e video hands-on

Gigabyte X11, foto e video hands-on

Gigabyte X11, foto e video hands-onGigabyte X11 è al momento l'ultrabook più leggero del mondo, grazie al vasto impiego di fibra di carbonio nella realizzazione della scocca. Eccolo in un nostro video hands-on al Computex 2012 di Taipei.

Con un peso di appena 975 g, una diagonale di 11.6 pollici e una dotazione hardware del tutto equivalente a quella dei suoi cugini di maggior diagonale, Gigabyte X11 è attualmente il più leggero ultrabook sul mercato. Inoltre, nonostante lo spazio a disposizione ridotto disponibile per contenere una piattaforma simile, il produttore taiwanese è riuscito comunque a contenere lo spessore al livello dei più blasonati modelli di prima generazione, come ad esempio gli ASUS ZenBook.

Gigabyte X11

Lo X11 infatti parte da 16.5 mm e raggiunge uno spessore minimo di 3 mm. Insomma si tratta a tutti gli effetti di un prodotto particolarmente adatto a chi vuol essere produttivo senza rinunciare alla comodità in mobilità e desidera quindi un portatile il più leggero e compatto possibile, ma con una dotazione hardware valida. Del Gigabyte X11 vi avevamo già parlato di recente, ma ora al Computex 2012 abbiamo potuto fotografarlo e filmarlo dal vivo, oltre a toccarlo con mano.

Gigabyte X11

A colpire gli occhi e la fantasia è anzitutto la scocca, realizzata interamente in fibra di carbonio, un materiale resistente e rigido almeno quanto l'alluminio, ma ancora più leggero. L'aspetto così è al tempo stesso elegante, particolare e futuristico, con le superfici nere che in controluce rivelano il tipico pattern reticolato della fibra di carbonio ed esaltano le linee essenziali e pulitissime del notebook. Una soluzione che, oltre ad aver permesso di contenere il peso sotto al chilo, non passa sicuramente inosservata e conferisce eleganza e personalità anche a chi possiede questo portatile.

Gigabyte X11

La tastiera con elementi isolati sembra di ottima fattura e anche il touchpad appare ampio. Ottima è anche la configurazione, tenendo presente che si tratta di un 11 pollici. All'interno infatti troviamo processori di nuova generazione Intel Ivy Bridge, sia Core i5 che i7, 4 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz, unità SSD da 128 GB e sottosistema grafico Intel HD 4000 integrato nella CPU. L'ultrabook inoltre è dotato anche di porte USB 3.0, miniDisplayPort, lettore di memorie SD e jack audio, di una webcam da 1.3 Mpixel e di una batteria da 35 Wh.

Gigabyte X11

Gigabyte X11

Qualche riserva si può avere soltanto per quanto riguarda lo schermo, un 11.6 pollici con risoluzione HD da 1366 x 768 pixel, di per sé valido per valori di luminanza, contrasto e per resa dei colori, ma con una risoluzione che, se da un lato è equivalente a quella dell'attuale Apple MacBook Air di pari diagonale è invece inferiore ai pannelli Full HD proposti da ASUS con i propri Transformer Book e Taichi. Tuttavia c'è anche da dire che il Gigabyte X11 è già disponibile, mentre i device ASUS non giungeranno sul mercato prima del debutto del sistema operativo Microsoft Windows 8 ossia presumibilmente non prima di ottobre o novembre.

Nell'insieme quindi si tratta di una valida alternativa agli Apple MacBook Air, rispetto ai quali il Gigabyte è più leggero e con una dotazione migliore, essendo equipaggiato con i nuovi processori Intel Ivy Bridge. Con un costo che varia da 999 a 1299 dollari a seconda della configurazione il Gigabyte X11 è quindi un prodotto davvero valido e interessante.