Home News Fusiontweaker e Brazostweaker: ottimizzare le APU AMD per netbook e notebook

Fusiontweaker e Brazostweaker: ottimizzare le APU AMD per netbook e notebook

FusionTweaker e BrazosTweaker: downclock e gestione dei voltaggi sulle APU AMD FusionAvete un netbook o un notebook equipaggiato con le nuove APU AMD Ontario, Zacate o LLano? Potete ottimizzare frequenze e voltaggi degli stati ACPI utilizzando i tool Fusiontweaker e Brazostweaker.

Le nuove APU AMD Fusion stanno avendo una diffusione capillare tanto nei netbook quanto nei notebook ultrasottili e di primo prezzo. Abbiamo passato in rassegna le caratteristiche dei processori AMD Ontario (AMD C50 e C60) e Zacate (AMD E350 ed E450) su piattaforma Brazos, e dei processori AMD LLano (AMD A4, A6 ed A8). Così come abbiamo avuto l'opportunità di effettuare test su molte macchine equipaggiate con queste soluzioni: Acer Aspire One 522 (C50), Acer Aspire One 722 (C50), Toshiba NB550D (C50), MSI XSlim X370 (E350), Asus K53 (A6-3400M) e Sony VAIO YB (E350).

Screenshot di Brazostweaker

In generale le APU AMD Fusion si fanno apprezzare per l'ottima integrazione fra CPU e controller grafico integrato e per la possibilità di aggiungere una GPU AMD dedicata da gestire in un istema di grafica ibrida Dual Graphics. Ne consegue una gran varietà di combinazioni di impostazioni, che da un lato permette di esercitare un controllo maggiore delle capacità del portatile, ma dall'altro potrebbe disorientare gli utenti alle prime armi.

AMD ne è consapevole e per questo ha realizzato un tool, chiamato AMD System Monitor, che consente di monitorare l'impiego delle risorse della CPU e delle GPU integrate e dedicate, ma non permette di intervenire manualmente per impostare parametri personalizzati.

Qui entrano in gioco Fusiontweaker e Brazostweaker (agli stessi link anche le pagine di download), due applicazioni Microsoft .Net 4, dedicate la prima ai processori AMD Llano (serie A) e la seconda ai processori AMD Ontario e Zacate (serie C ed E)., che permettono di associare ai P state dell'ACPI un determinato voltaggio e dei limiti massimi di frequenza intervenendo sul moltiplicatore di clock (downclock) . Si può intervenire anche sul voltaggio del northbridge (controller di memoria), anch'esso integrato all'interno delle APU Fusion.

In questo modo si possono ridurre i consumi, abbattendo di conseguenza temperature e rumorosità del sistema di raffreddamento.

Via Blogeee

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy