Fujitsu Lifebook U904 con sensore PalmSecure al CeBIT 2014Fujitsu ha fatto sapere che all'imminente CeBIT di Hannover mostrerà una nuova versione del suo ultrabook Lifebook U904, equipaggiata con il sensore biometrico PalmSecure, in grado di riconoscere l'unicità del reticolo venoso del palmo di una mano, che varia per ciascun essere umano.


Il CeBIT è ormai alle porte e quindi, come spesso accade, iniziano a fioccare gli annunci. Fujitsu ad esempio ha comunicato la propria presenza alla fiera tedesca, presso la quale esporrà una nuova versione del suo ultrabook Lifebook U904 introdotto esattamente un anno fa. La differenza principale con quel modello sarà rappresentata dall'integrazione della tecnologia biometrica PalmSecure, che consente di riconoscere il reticolo venoso della nostra mano che, come molti altri parametri biometrici, differisce da individuo a individuo.

La soluzione in sé non è nuova, visto che l'azienda nipponica la sta promuovendo ormai da un paio di anni, ma la sua integrazione in device destinati al mercato è ancora lenta, anche da parte della stessa Fujitsu, che proprio al CeBIT dello scorso anno aveva mostrato una jacket per tablet che aggiungeva il sensore in questione. L'adozione di PalmSecure sul Lifebook U904, che prima era già equipaggiato con un più convenzionale rilevatore di impronte digitali, rappresenta quindi il vero debutto di questa tecnologia nel mercato che conta. Per il resto il nuovo Fujitsu Lifebook U904 è identico al precedente, com'è del resto ovvio visto quanto era già all'avanguardia la versione 2013.

Fujitsu Lifebook U904

La scocca ad esempio è realizzata in lega di magnesio e alluminio, misura appena 329.9 x 229.9 x 15.5 mm con un peso di 1.39 Kg (facendo del Lifebook U904 l'ultrabook più compatto della propria categoria) ed è caratterizzata da un design sobrio e molto elegante. Nonostante le dimensioni inoltre al suo interno trova posto una configurazione hardware di tutto rispetto, che però potrebbe essere leggermente ritoccata rispetto al modello dello scorso anno, per aggiornarla magari alle ultime CPU Intel Haswell disponibili.

Quello che sicuramente non cambierà è il display, un IGZO da 14 pollici con risoluzione di 3200 x 1800 pixel e luminanza di circa 400 cd/m2. Lo schermo è disponibile sia in versione touch lucida che opaca ma priva di pannello sensibile al tocco. Anche il parco porte e connessioni dovrebbe essere invariato, offrendo 2 USB 3.0, di cui una con possibilità di alimentazione esterna anche durante lo stato di sospensione, uscita video HDMI, plug RJ-45 per la connessione alle reti cablate, lettore di memorie SD e jack audio combo per cuffie e microfono e chip Wi-Fi, Bluetooth e 3G/4G-LTE (opzionale).

A tutto questo si affianca poi un reparto sicurezza assai curato, che comprende un aggancio di sicurezza Kensington, un lettore di Smart card, un modulo di cifratura dati TPM e la tecnologia Intel Anti Theft, che consente di rintracciare il device smarrito o sottratto, con possibilità anche di cancellarne la memoria da remoto. La batteria invece dovrebbe garantire fino a 10 ore di operatività. Per conoscere prezzi e disponibilità di questo novo modello di Fujitsu Lifebook U904 bisognerà però attendere il CeBIT.

Commenti