Home News Facebook e i profili ombra

Facebook e i profili ombra

Facebook e i profili fantasmaFacebook torna nuovamente sotto i riflettori per aver violato la privacy degli utenti, questa volta però non di quelli già iscritti ma di coloro che non hanno mai aperto un profilo sul social network. Vediamo di cosa si tratta!

Secondo il sito Europe Versus Facebook, già fonte di guai per il social network blu in tema di privacy, ha richiamato l'attenzione della stampa e degli internauti sui cosidetti "profili ombra". Secondo quanto emerso in un articolo-denuncia, Facebook raccoglierebbe le informazioni di utenti non presenti nel social network attraverso quanto scritto dagli utenti registrati. I dati verrebbero poi utilizzati per aprire dei profili, i cosidetti profili ombra, relativi a persone non registrate.

Facebook Massages

Le informazioni potrebbero essere "sniffate" dai contatti di posta elettronica, dai nickname utilizzati nella messaggistica istantanea e da altri canali interni al social network, archiviandole in un database "privato". Facebook avrebbe quindi accesso ai nomi, agli indirizzi e-mail, agli pseudonimi, ai numeri di telefono, agli indirizzi fisici, oltre ai dati relativi all'attività lavorativa e/o scolastica, agli hobby e agli interessi, o ad altri dati personali di internauti mai iscritti al social network.

Facebook ha respinto le accuse, giudicandole false.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy