Home News Facebook: nuove norme sulla privacy

Facebook: nuove norme sulla privacy

Facebook: nuove norme sulla privacyIn una lettera aperta ai suoi utenti, Mark Zuckerberg, co-fondatore e presidente di Facebook, annuncia un futuro cambiamento nella politica della privacy adottata dal noto social network.

"L’attuale modello di privacy di Facebook, che gravita intorno alle “reti" - comunità scolastiche, aziendali o geografiche - funzionava bene quando Facebook era utilizzato principalmente da studenti, perché era ragionevole pensare che uno studente volesse condividere contenuti con i propri compagni", ha sottolineato Zuckerberg martedì. Prima di aggiungere "con il tempo, gli utenti ci hanno chiesto di aggiungere reti aziendali e geografiche, tanto che oggi esistono reti che coprono intere nazioni, come l’India e la Cina (...) alcune di queste reti geografiche contano milioni di membri e siamo giunti alla conclusione che il modello attuale non sia più il modo migliore per consentire agli utenti di controllare la propria privacy".

Mark Zuckerberg

Facebook, quindi, abbandonerà completamente queste reti geografiche, reti che sarebbero utilizzare da circa la metà dei 350 milioni di utenti del social network Facebook in tutto il mondo. D'altra parte, la giovane crescita realizzerà un modello più semplice per il controllo della privacy. Esso permetterà agli utenti della piattaforma "sociale" di definire chi (amici, amici di amici o tutti) potrà accedere ad un dato contenuto creato o caricato sul server del social network. Nelle prossime settimane, gli utenti di Facebook riceveranno un messaggio che spiegherà i cambiamenti, portando gli utenti alla pagina dove si potranno aggiornare le impostazioni.

A questo proposito, segnaliamo ai lettori di Notebook Italia e agli utenti del social network, che è possibile seguire le ultime notizie sui notebook anche sul nuovo Gruppo Notebook Italia su Facebook. Registratevi per partecipare alla community!  

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy